Teatro Giuditta Pasta - Città di Saronno

Stagione 14/15


Balletto Civile in:

IL SACRO DELLA PRIMAVERA

da LE SACRE DU PRINTEMPS di Igor Stravinskij
ideazione e coreografia di Michela Lucenti

I corpi si sbilanciano, si incastrano per rimanere in piedi. Uomini e donne gli uni agli altri aggrappati come metafora della fatica necessaria per correre fuori dalle stanze della mente nelle quali sono confinati. Azioni precise, forti, furiose, velocissime. La performance è, secondo il pensiero di Stravinskij, una metafora del nostro tempo, rappresentazione di una generazione che attende obbligata allo stallo, osservata, spiata, una generazione che invecchia senza sbocciare, una generazione che deve riappropriarsi del proprio tempo.

“La sagra è un lavoro di gruppo ma nella grande corsa si è perdutamente soli. Dissacrare come reinventare un nuovo sacro, per noi il sacro è politica e necessità. Il cambiamento comincia da noi, dalla ferinità con cui lo vogliamo.” (note della compagnia)

Perché vederlo?
Perché è un’opera d’avanguardia, giovane, nata per distruggere le tradizioni. Perché si dice che la musica moderna sia nata con essa. Perché con Il sacro della primavera Michela Lucenti è stata premiata dalla giuria internazionale con il prestigioso Contributo alla produzione per la creazione di una coreografia inedita per il Washington Ballet.

intero € 25,00
ridotto € 23,00
ridotto UNDER 20 € 15,00


Date Spettacolo:
  • 22/03/2012 ore 21.00



Calendario

AGOSTO 2014
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1/8/2014
2/8/2014
3/8/2014
4/8/2014
5/8/2014
6/8/2014
7/8/2014
8/8/2014
9/8/2014
10/8/2014
11/8/2014
12/8/2014
13/8/2014
14/8/2014
15/8/2014
16/8/2014
17/8/2014
18/8/2014
19/8/2014
20/8/2014
21/8/2014
22/8/2014
23/8/2014
24/8/2014
25/8/2014
26/8/2014
27/8/2014
28/8/2014
29/8/2014
30/8/2014
31/8/2014

Ultime News

  • 08/07/2014
    scarica la brochure
  • 03/02/2014
    per assunzione, a tempo indeterminato, di un RESPONSABILE DELL’ORGANIZZAZIONE E DELLA PRODUZIONE

  • Il Giorno

Copyright 2014© GECAL Informatica S.r.l. All right reserved.