A CUP OF TEA WITH SHAKESPEARE

Chi era William Shakespeare? E’ veramente esistito?
Oppure si tratta di uno pseudonimo dietro al quale si nascondeva Marlowe? La regina Elisabetta?
Il siciliano Guglielmo Scrollalanza?
Shakespeare in persona racconta con ironia di se stesso, della sua vita e, soprattutto, delle sue opere. Partendo dalla spiegazione del verso che così tanto ha utilizzato, il pentametro giambico, spaziando dalla sua rivalità con Marlowe al rapporto con la regina Elisabetta, Shakespeare si mostra attento e appassionato conoscitore della natura umana.Sorseggiando una tazza di tè, Shakespeare diventa Romeo, Lady Macbeth, Riccardo III e, come se stesse scrivendo ora per la prima volta, questi personaggi, ce li presenta, ci fa apprezzare le loro debolezze e amare il loro modo di pensare e di agire. Ci avvicina a ciascuno di loro come se ognuno di loro potesse parlarci personalmente di sé e ci mostra le storie e i drammi che ha scritto, così come li ha concepiti.

Lo spettacolo dura all’incirca 50 minuti. I monologhi tratti dalle opere di Shakespeare sono rigorosamente in lingua Inglese mentre i commenti, le spiegazioni e le interazioni con il pubblico si svolgono in entrambe le lingue: Italiana e Inglese, la quantità d’utilizzo dell’una e dell’altra varia a seconda del livello di comprensione.

TESTI
As You Like It Atto II Scena 7: “All the world is a stage”
Romeo and Juliet Atto II Scena 2: “But soft! What light through yonder window breaks?”
Richard II Atto III Scena 2: “How some have been deposed, some slain in war,”
Richard III Atto I Scena 1: “Now is the winter of our discontent”
Hamlet Atto III Scena 1: “To be, or not to be?”
Atto III Scena 2: “Speak the speech, I pray you, as I pronounced it to”
Enric V Atto III Scena 1: “Once more unto the breach, dear friends, once more”
Measure for Measure Atto III Scena 1: “Ay, but to die, and go we know not where”
Macbeth Atto I Scena 7: “If it were done when ’tis done, then ’twere well”
Atto I Scena 7: “Was the hope drunk?”

Informazioni

di Laura Pasetti
regia Laura Pasetti
con Stefano Guizzi
produzione Charioteer Theatre

Spettacolo
mercoledì 7 febbraio| ore 10.00

Genere
teatro d’attore

Fascia di età
scuola secondaria di primo e secondo grado

Biglietti
intero: 8 euro

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

07 febbraio 2018

Ore

10:00

Costo

euro 8

Etichette

Stagione 2017/2018

Luogo

Teatro Giuditta Pasta
Saronno (VA)
Categoria
Teatro Giuditta Pasta

Organizzatore

Teatro Giuditta Pasta
Telefono
02.96.70.19.90 (uffici)

Prossimo evento

X
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *