HAMBURGER

Giovedì 11 aprile presso il Teatro Giuditta Pasta di Saronno, debutterà in anteprima nazionale lo spettacolo teatrale Hamburger, di Stefano Chiodaroli, Lucia Rossetti e Gloria Anselmi, da un’idea di Franco Forte.

Protagonisti del dramma tratteggiato da una comicità implacabile e nera, saranno Stefano Chiodaroli, il noto volto di Zelig e della fiction Belli dentro, e la magnetica Gloria Anselmi, bella e brava nel ruolo di coprotagonista esile e dannata, impegnata nel compito di fare da contrappunto alla possenza di Chiodaroli.

Lo spettacolo, nato da un’idea dello scrittore, sceneggiatore e giornalista Franco Forte, mette in scena la vicenda di un uomo e di una donna che vivono ai margini di una strada come tante.

Un uomo, sul suo furgone da “paninaro” serve da bere e da mangiare al popolo della notte.

Nessuno sa quale sia il suo nome, chi lo conosce, lo chiama semplicemente Hamburger.
Il buio della metropoli è popolato di malvagità, e Hamburger ne esplora la profondità affrontando a viso scoperto i mostri che la abitano.
Solo l’incontro con le improbabili storie di Gloria  apre un varco nella sua durezza.
Ma possono gli uomini sfuggire al proprio destino?
In un dramma ambientato nella città di Milano, Stefano Chiodaroli trasforma le armi del comico in lama lancinante e tagliente.

Al suo fianco, Gloria Anselmi illumina di luce livida una vicenda dai toni forti e struggenti.

Il testo è stato scritto a sei mani dagli stessi protagonisti e da Lucia Rossetti, drammaturga e autrice televisiva, che cura anche la regia, con la supervisione di Donato Pisani, altro nome illustre in ambiente autorale e registico.

 

SCULTURE DI MARCO LODOLA

Completa il lavoro di squadra una scultura di luce di Marco Lodola, artista tra i fondatori del movimento del Nuovo Futurismo degli anni ’80, teorizzato dal critico Renato Barilli. Dall’esperienza futurista, Lodola, mutua l’uso appassionato del colore e l’energia dirompente della luce.

Le sue figure in plexiglass sono state esposte a Roma, Milano, Firenze, Bologna, Lione, Vienna, Madrid, Barcellona, Parigi e Amsterdam. Nel 1994 è uno dei primi artisti europei ad esporre su invito della Repubblica Cinese nei locali degli ex archivi della città imperiale di Pechino.

Nel 1996 espone negli Stati Uniti a Miami e a New York. Partecipa alla XII Quadriennale di Roma e alla VI Biennale della Scultura di Montecarlo. Importanti anche le collaborazioni con importanti industrie, da Swatch a Coca Cola, Harley Davidson, Ducati, Riva e Illy.

Lodola è noto anche al grande pubblico per le sue collaborazioni con protagonisti della cultura e dello spettacolo, con scrittori come Aldo Busi e Marco Lodoli e con alcuni tra i personaggi più popolari della musica italiana, i Timoria, gli 883 di Max Pezzali, Jovanotti, Negramaro e molti altri.

Ha realizzato le scenografie teatrali di spettacoli teatrali e opere liriche, oltre a sculture luminose installate in numerose grandi città.

 Sarà dunque il camion di Marco Lodola per Hamburger e a immergere il pubblico in un’atmosfera al neon che trascina in un vortice di follia, amore, violenza e forse… di speranza.

 

Informazioni:
di Gloria Anselmi, Stefano Chiodaroli e Lucia Rossetti
con Stefano Chiodaroli e Gloria Anselmi
da un’idea di Franco Forte
regia di Lucia Rossetti
supervisione Donato Pisani
scenografia di Marco Lodola
fotografie Luca Rossato
progetto grafico Margherita Chiodaroli

 

Spettacolo:
giovedì 11 aprile 2019 | ore 21.00

 

Biglietti:
posto unico: 15 euro
gruppi organizzati: 12 euro

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

11 Aprile 2019

Ora

21:00

Costo

15 - 12 euro

Maggiori informazioni

Acquista il biglietto

Etichette

Stagione 2018/2019

Luogo

Teatro Giuditta Pasta
Saronno (VA)
Categoria

Prossimo evento

X
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *