IL PRINCIPE RANOCCHIO e l’incantesimo della Strega Baswelia

Ricordate la fiaba de “Il Principe Ranocchio”? È diventata un musical che appassionerà grandi e piccini!

Il principe Frog, trasformato in un brutto ranocchio dal sortilegio della perfida strega Baswelia, vive in uno stagno insieme al suo fido consigliere ed eccentrico amico Gerard e proprio lì il principe incontrerà Lilian.

Lilian non è una principessa come tutte le altre: sognatrice e ribelle, preferisce la Libertà alla vita di corte e a sfarzo e ricchezze.

Solo il bacio del vero amore potrà fare svanire l’incantesimo e Frog cercherà in ogni modo di conquistare l’amore di Lilian: dovrà lottare per farsi conoscere ed accettare per ciò che è, al di là della sua poco piacevole apparenza.

Avvincenti colpi di scena, straordinari effetti speciali, musiche coinvolgenti, luci e costumi sfavillanti,  vi condurranno dal magico stagno di Frog alle incantate mura di un maestoso castello, fino al lieto fine!

Vi aspettiamo allora per vivere una fantastica avventura!

Informazioni
libretto e regia Melina Pellicano
musiche Marco Caselle, Stefano Lori, Gianluca Savia
liriche Marco Caselle
coreografie di Melina Pellicano
scene di Renato Ostorero, Vanni Coppo
costumi di Marco Biesta
effetti speciali Alessandro Marrazzo
sound design Fulvio Fusaro
light design Lorenza Pasquale
progetto grafico, video e sito web Peacock Srls
Compagnia BIT

Spettacolo
venerdì 12 gennaio│ore 21.00

Biglietti
posto unico: 30 euro
pacchetto famiglia (2 adulti + 1 under14): 70 euro
pacchetto famiglia (2 adulti + 2 under14): 90 euro
gruppi organizzati: 25 euro

 

Data

12 gennaio 2018

Ore

21:00

Costo

30/25 euro

Maggiori informazioni

Acquista il biglietto

Etichette

Stagione 2017/2018

Luogo

Teatro Giuditta Pasta
Saronno (VA)
Categoria

Prossimo evento

X
2 commenti
  1. Giulia Volontè
    Giulia Volontè dice:

    Il principe Ranocchio e l’incantesimo della strega Baswelia

    La compagnia BIT porta in scena al teatro Giuditta Pasta di Saronno un appassionante musical tratto dalla celebre favola dei fratelli Grimm. Strabilianti coreografie, musiche trainanti ed effetti speciali straordinari coinvolgono il pubblico appassionando soprattutto i più piccoli, che sono condotti in un’atmosfera davvero magica!
    In un castello incantato vive la principessa Lilian, un po’ ribelle ed insofferente all’etichetta. Un giorno, passeggiando nelle vicinanze di uno stagno, si imbatte nel simpatico ranocchio Frog, che in realtà è un principe, vittima di un sortilegio della strega Baswelia. Il ranocchio aiuta la principessa recuperare la palla dorata, a lei molto cara, scivolata nello stagno per sbaglio. Frog segue poi la fanciulla a palazzo. Qui il principe ranocchio, proverà a conquistare il cuore della principessa: solo il bacio di una donna gentile potrà infatti spezzare l’incantesimo. Il bene alla fine trionferà sul male e i due riusciranno con il loro amore a sconfiggere la strega Baswelia.
    Lo spettacolo è ricco di colpi di scena ed effetti speciali mozzafiato, lo spettatore rimane colpito non solo dalla bravura degli attori ma anche dalla bellezza e cura delle scenografie e dei costumi.
    Inoltre dalle fantastiche canzoni si coglie anche il tema predominante in tutto la fiaba: la diversità. Lo spettatore riesce infatti a riflettere su quanto sia sempre più difficile accogliere ed accettare “il diverso” ed andare oltre le apparenze. Come nella fiaba trionfa il Bene, così anche noi dovremmo far vincere i nostri sentimenti più autentici e fare della diversità una ricchezza.

    Rispondi
  2. Sofia Bettocchi
    Sofia Bettocchi dice:

    Il principe ranocchio e l’incantesimo della strega Bawelia
    Tratto dall’omonima fiaba dei fratelli Grimm, questo musical ha colpito grandi e piccini.
    Attraverso la musica ed il ballo il regista ha ripreso moltissimi temi della vita quotidiana di tutti i giorni, primo fra tutti la diversità. L’avere paura del diverso è una cosa assai frequente nella nostra società, il diverso attrae: ed evidentemente anche nel mondo delle fiabe è così. Lilian, giovane principessa ribelle, che sogna la libertà al di fuori dalla sua “gabbia d’oro”, incontra casualmente un principe, trasformato in ranocchio, insieme al suo amico e servitore Gerard, trasformato anche lui in un insetto.
    Dopo aver recuperato la palla d’oro della principessa, la principessa e il ranocchio iniziano a conoscersi meglio, tanto da diventare amici fidati.
    Ma, purtroppo, l’amicizia non è tutta rosa e fiori; Bawelia, infatti, la strega cattiva, gelosa della relazione fra i due, fa di tutto per impedire questa amicizia, ma dopotutto, come nella vita, così anche in questo spettacolo, il bene trionfa sul male: Lilian, infatti, grazie al suo bacio riesce a rompere l’incantesimo da cui erano stati colpiti Frog, o meglio il principe Frederick, e l’amico Gerard.
    Alla fine, come in ogni buona favola che si rispetti, il principe Frederick – ritrasformato in un uomo – e la principessa Lilian si sposano
    Un complimento speciale va alla compagnia BIT di Torino, musiche, coreografie, scenografie e costumi sono stati mozzafiato.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *