UN’ANIMA INDOCILE

Prosegue la proposta artistica di Helianto e ArtigianArte per il foyer del Teatro Giuditta Pasta di Saronno.

Associazione culturale Helianto e associazione ArtigianArte (dell’artista Sabrina Romanò), hanno inaugurato ad inizio anno una nuova e importante iniziativa culturale in collaborazione con il Teatro Giuditta Pasta.

Il 15 gennaio ha preso infatti avvio ART FOYER, calendario continuativo di mostre allestite nel foyer del teatro. Una proposta nata con l’intenzione da un lato di valorizzare gli spazi del Giuditta Pasta, vero e proprio punto di riferimento della cultura saronnese, e dell’altro di accogliere e “intrattenere” il pubblico del teatro con brevi ma significative esposizioni che rappresentino piccoli assaggi d’arte e bellezza. Un calendario di mostre che, nelle intenzioni dei promotori, coinvolgeranno artisti di primo piano del territorio.

Dopo Lo spettacolo della natura, personale di Dario Brevi (dal 15 gennaio al 13 febbraio 2022), si prosegue con Un’anima indocile, mostra collettiva che ricorda, in occasione delle celebrazioni per la Festa della Donna e a più di dieci anni dalla scomparsa, la poetessa e scrittrice Alda Merini.

Un’iniziativa realizzata con il patrocinio della Città di Saronno.

UN’ANIMA INDOCILE

Per l’occasione saranno esposte 10 opere delle artiste Sabrina Romanò, Teresa Santinelli e Viviana Graziani ispirate da alcune delle più celebri composizioni della poetessa dei Navigli. Le artiste hanno infatti trasportato su tela i versi dell’artista milanese, utilizzando ognuna un proprio linguaggio personale fatto di forme, colori e stile. Questo ad ennesima dimostrazione della forza della poesia, forma d’arte che, più di ogni altra, raggiunge i suoi destinatari con intensità e messaggi differenti.

La mostra offrirà pertanto al visitatore un percorso articolato tra parole e immagini.

La collettiva sarà inaugurata domenica 6 marzo (ore 18.00), come evento all’interno del calendario di iniziative promosse dall’Assessorato Cultura, Pari Opportunità in occorrenza della Festa della donna. E per l’occasione, grazie all’intervento performativo degli attori di Helianto, quadri e versi prenderanno vita in un reading poetico vibrante ed emozionante.

La mostra è allestita a cura di Sabrina Romanò e sarà visitabile nel foyer del teatro dal 6 marzo al 10 aprile 2022 in occasione degli spettacoli in cartellone e negli orari di apertura della biglietteria:

  • mercoledì e sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30
  • venerdì dalle ore 14.30 alle ore 17.30
LE ARTISTE

SABRINA ROMANO’ nasce a Tradate nel 1967. Architetto, designer e pittrice, si distingue per un registro espressivo vicino alla pop art ed ha orientato la propria ricerca artistica partendo dalla scelta (anche ecologica) di ridare vita nuova a materiali ed elementi “inerti” come stoffe, carte, plastiche adesive e non, lamiere d’alluminio, ecc, ecc. Dopo gli studi artistici e la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano ha sviluppato la propria ricerca artistica esponendo, dal 2000, in mostre personali e collettive. Tra le tante, segnaliamo le personali “Luci Ombre” (Monastero di Cairate, 1999), “Artists- I volti degli artisti” a cura di Associazione Helianto (Rovello Porro, 2016), “Materia e Mito” (Libreria Bocca – galleria Vittorio Emanuele Milano, 2018) e le collettive presso Complesso monumentale ex carcere Borbonico (Avellino), Contemporary Art Centrale Taccani (Trezzo d’Adda), Plaumann Art Gallery.

Vive e lavora a Saronno.

TERESA SANTINELLI vive e lavora a Saronno.

La sua formazione artistica si evolve, nel corso degli anni, frequentando laboratori e corsi d’arte.

Ha al suo attivo la partecipazione a numerose mostre collettive e personali nazionali e internazionali, dove ha ottenuto importanti e significativi riconoscimenti.

È alla continua ricerca di uno stile che le consenta di esprimere al meglio le emozioni, le sensazioni, i pensieri che la attraversano sperimentando l’uso di materiali più vari.

I suoi lavoro richiedono procedimenti lunghi e meditati, frutto di inizi, abbandoni e riprese continue fino al completamento dell’opera. http://www.teresasantinelli.com/

VIVIANA GRAZIANI è nata a Forlì ma vive e lavora a Saronno. Ha percorso stagioni diverse, lo sguardo attento, preciso nella direzione dell’interiorità. Il momento del lavoro che preferisce è quello nel quale, improvvisamente le appare l’immagine e finalmente può tradurre ed esprimere la memoria che ha luogo in un’infanzia lontana e presente al tempo stesso, quello che sembra rappresentare il nucleo originario della sua energia creativa. La sua pittura è ricca di simboli, le immagini svelano segrete allusioni, le figure sono sospese nell’aria, racchiuse in sé stesse, galleggiano come se l’aria fosse viva e raccontano la loro storia.

CONTATTI: www.helianto.itwww.facebook.com/AssociazioneHeliantoarte@helianto.it

Data

09 Marzo 2022 - 10 Aprile 2022
Expired!

Ora

8:00

Etichette

Stagione 2021/2022

Luogo

Teatro Giuditta Pasta
Saronno (VA)
Categoria
Teatro Giuditta Pasta

Organizzatore

Teatro Giuditta Pasta
Telefono
02.96.70.19.90 (uffici)

Prossimo evento

X
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.