Eventi

Cinque acrobati africani con il ritmo e l’energia nel sangue fanno rivivere il mito dei divertentissimi Blues Brothers in uno show per tutti.

Tra limbo, salti mortali e piramidi umane fatevi travolgere dalla trascinante e coinvolgente carica di questa band composta da equilibristi, sbandieratori e giocolieri del fuoco. Sulle note della colonna sonora del leggendario film ecco uno spettacolo adatto a un pubblico internazionale, dove a parlare sono la musica e il virtuosismo acrobatico. Sono i Black Blues Brothers: la loro missione è divertirvi!

Dalle loro partecipazioni tv (Tú sí que vales, Le plus grand cabaret du monde) alle esibizioni per Papa Francesco e per il Principe Alberto di Monaco, ogni performance dei Black Blues Brothers si trasforma in un evento mediatico di forte richiamo.

Lo show è un concentrato di ritmo e adrenalina. Ogni oggetto di scena (sedie, tavoli, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato inserite in una serie incalzante di gag esilaranti, buffi striptease, spassose sfide di ballo e coinvolgimento costante del pubblico.

Nessuno resiste all’energia dei Black Blues Brothers, capaci di superare i confini e divertire tutte le nazioni che li ospitano: Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Polonia, Belgio, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e naturalmente Italia hanno già apprezzato il loro straordinario show.

Con oltre 450 repliche in tutta Europa e più di 120.000 spettatori, questo spettacolo ha elettrizzato il pubblico di prestigiosi teatri, scatenato standing ovation nelle rassegne internazionali e infiammato il pubblico dei piccoli centri.

Dal Qurino di Roma a festival musicali come Szieget a Budapest… everybody needs the Black Blues Brothers!

Informazioni:
The Black Blues Brothers

Spettacolo:
giovedì 6 febbraio 2020| ore 21.00

Biglietti:
intero: 20 euro
ridotto: 15 euro
ridotto under12: 12 euro

Un esilarante spettacolo di circo-teatro.

Può la comicità essere poetica? Può la poesia lasciare il pubblico con le lacrime agli occhi, ma per le risate?

La risposta positiva a queste domande la dànno gli Okidok. Trionfatori al Festival du Cirque de Demain di Parigi, sono considerati fra i più interessanti esponenti della nuova clownerie internazionale.

Nei loro show questi due pagliacci belgi, moderni e raffinati ma estremamente popolari, mischiano le tecniche più varie del circo: giocoleria, equilibrismo e acrobazia. Mai come nel loro caso al minimalismo delle scene corrisponde il massimo della resa comica. Performance scoppiettanti, che chiamano sempre in causa il pubblico.

La vostra concezione del clown non sarà più la stessa dopo aver visto gli Okidok, e non vorrete mai tornare indietro dal mondo assurdamente divertente nel quale vi avranno portato.

Informazioni:
Okidok
di e con Xavier Bouvier e Benoit Devos

Spettacolo:
lunedì 6 gennaio 2020| ore 16.00

Biglietti:
intero: 20 euro
ridotto: 15 euro
ridotto under12: 12 euro

I Lucchettino tornano sulla scena con MAGHI PER UNA NOTTE. Già vincitori del Mandrake d’Or di Parigi (l’Oscar della Magia), sono conosciuti al grande pubblico per le numerose apparizioni televisive tra cui Zelig Circus e il Maurizio Costanzo Show e i tour internazionali (Francia, Grecia, Svizzera).

Lo spettacolo sta per cominciare. La valigia e il cappello del mago sono già in scena. Il pubblico del mago sta entrando, e ci sono persino gli aiutanti del mago, o forse sono le maschere del teatro o i custodi. Insomma c’è proprio tutto, manca solo il mago.

E sarebbe un bel guaio se non fosse che le maschere di turno sono Luca e Tino, alias i Lucchettino.

Il duo infatti, diretto dal celebre attore e regista Paolo Nani, torna sulle scene con Maghi per una notte, uno spettacolo che ambisce a mischiare i linguaggi e a trascendere i confini, dove la commedia dell’arte, con i suoi temi universali, incontra la comicità visiva di stampo anglosassone.

Questa volta Luca e Tino, nelle vesti di due maschere/custodi del teatro, si vedono costretti a rimpiazzare il mago che non arriva. Sembrerebbe andare tutto storto sin dall’inizio, quando il microfono di Luca comincia a fare i capricci, mentre Tino trasforma in microfono persino le scarpe di un membro del pubblico. Dagli oggetti del mago non c’è modo di cavare fuori una magia, anzi la magia stessa sembra rivoltarsi contro i due sciagurati protagonisti.

Riusciranno i nostri eroi a compiere la loro missione? Probabilmente no, poiché i Lucchettino non sono eroi, ma semmai clown. E come i grandi clown, tutto quello che possono fare è trasformare il fallimento in un incredibile show.

Informazioni:
con Luca Regina e Tino Fimiani
regia di Paolo Nani

Spettacolo:
sabato 7 dicembre 2019| ore 21.00

Biglietti:
intero: 20 euro
ridotto: 15 euro
ridotto under12: 12 euro

Controvento di Michele Cafaggi al teatro Giuditta Pasta di Saronno
Leggerezza, armonia, magia, clownerie e le immancabili bolle di sapone di Michele Cafaggi ci faranno volare a bordo di un biplano giallo alla ricerca di ciò che conta davvero.

Oggi è grande festa in Teatro! È il 15 luglio del 1913 e sul palco c’è un bellissimo Biplano interamente costruito dal nostro Aviatore in persona che dopo un breve discorso partirà per la Grande Avventura!
Tra lo scetticismo di alcuni e l’entusiasmo di altri il nostro Eroe si alzerà presto in volo e ci porterà in mondi sconosciuti, meravigliosi e lontani, forse troppo lontani …

Raffiche di vento, morbide e schiumose nuvole, gigantesche bolle di sapone ci accompagneranno in un viaggio al di là dei confini terrestri, in compagnia del nostro Eroe Aviatore.
Un moderno Icaro, spaventato e coraggioso, spericolato e pasticcione, ma determinato a realizzare i suoi propositi a costo di dover sacrificare le cose a lui più care.
Uno spettacolo dedicato a tutti i sognatori, più o meno eroici, che non hanno mai lasciato nulla di intentato.

Controvento è il nuovo spettacolo in “solo” di Michele Cafaggi, clown e attore che da molti anni lavora con la tecnica delle bolle di sapone. Ogni spettacolo nasce da una ricerca sulle tecniche, gli oggetti e le
storie da raccontare. Spettacoli senza parole dove magia, clownerie, bolle di sapone e arti circensi si fondono per dare vita a momenti di divertimento adatti a un pubblico di ogni età.

Informazioni
di e con Michele Cafaggi
regia Ted Luminarc
musiche originali Marco Castelli
luci Claudio Morando
scenografie Officine Cervino
grafica e decorazioni: Izumi Fujiwara, Stefano Turconi
costumi e sartoria: Franca Brenda, Letizia Di Blasi
produzione STUDIO TA-DAA!!

Spettacolo
domenica 18 marzo | ore 16.00

Biglietti
intero: 8 euro
ridotto under12: 6 euro