Eventi

Dopo i sold out della appena conclusa tournée invernale di “Play”, lo spettacolo simbolo di Giulia Staccioli che ha portato il successo internazionale della compagnia Kataklò Athletic Dance Theatre, torna in Italia per due date d’eccezione Eureka l’ultima produzione del gruppo.

Eureka (dal greco “ho trovato”) rimanda alla celebre esclamazione del matematico greco Archimede, urlata per celebrare e condividere con la sua gente una sorprendente scoperta appena avvenuta.

Anche Giulia Staccioli comunica con la stessa forza dell’antico scienziato la sua rielaborata e inedita visione di Idea e condivide con il suo pubblico la ricerca di un movimento nuovo, espressivo, intenso, teatrale, sempre immediatamente comprensibile e apprezzabile da tutti.

I due tempi dello spettacolo sono molto diversi tra loro: il primo è intenso, poetico, evocativo, quasi in bianco e nero, protagonisti il corpo e la luce; il secondo è colorato, energico, coinvolgente e ironico.
Eureka è uno show a quadri il cui cuore pulsante è rappresentato dalle straordinarietà fisiche ed espressive di 5 performer, già applauditi dagli spettatori italiani nella recentissima tournée di Play.

I giovani performer in questo spettacolo hanno tuttavia una nuova responsabilità e una spettacolare difficoltà da gestire: quella di condividere il palco con 5 comparse del pubblico desiderose di far parte in modo attivo e performativo alla riuscita dello show.

I 5 SpettATTORI diventano così, ad ogni replica, dei componenti unici ed originali per la messa in scena di quell’Idea straordinaria che Staccioli vuole regalare.

La partecipazione delle comparse – cui non è richiesta alcuna preparazione atletica o teatrale specifica – sarà gestita e guidata dalla compagnia in collaborazione con il teatro alcuni giorni prima del debutto. Alla stessa Staccioli il compito di istruirle ogni sera su ruoli e compiti due ore prima dell’inizio dello show.

Eureka è compartecipazione di un’esperienza vissuta, è complicità tra teatro e azione, è collaborazione generosa tra le parti, è una gioia per gli occhi e un’arte al servizio della partecipazione umana duratura.

I giovani performers sono tutti provenienti dal percorso formativo di Accademia Kataklò Giulia Staccioli, la prima accademia di formazione e avviamento professionale dedicata a performer di Athletic Dance Theatre, nata a Milano nel 2010 all’interno di DanceHaus Susanna Beltrami.

 

Informazioni:
una creazione Kataklò Athletic Dance Theatre
coreografie, ideazione, direzione artistica e regia Giulia Staccioli
collaborazione artistica Alberta Palmisano
performer Kataklò Athletic Dance Theatre
disegno luci Marco Farneti
musiche autori vari
realizzazione elementi di scena e costumi Studenti di Scenografia Accademia di Brera Valerio Brambilla, Greta Gasparini, Erika Mazzola, Francesca Moioli, Beatrice Torresin
hanno collaborato alla sperimentazione Matteo Bittante, Salvo Manganaro, Valeria Romano, Andrea Zorzi
si ringraziano Accademia Kataklò Giulia Staccioli, DanceHaus Susanna Beltrami, Davide Petullà, Enzo Mologni
responsabile di produzione Daniela Bogo
tour manager e produzione Desirée Colarusso
produttore esecutivo Antonio MiIiani
management Emanuela Frassinella
promozione e distribuzione Progetti Dadaumpa s.r.l.

Spettacolo:
venerdì 2 marzo 2019 | ore 21.00

Biglietti:
intero: 34 euro
ridotto: 28 euro
gruppi organizzati: 26 euro
ridotto under26: 20 euro

Night Garden con eVolution dance theatre di Anthony Heinl
Nel buio della notte sul palco si materializza un mondo incantato in cui gli spettatori sono guidati in luoghi straordinari da bizzarre creature luccicanti.

Lo spettacolo Night Garden  inebria il suo pubblico unendo l’arte, la danza e le doti acrobatiche dei ballerini alla magia delle ambientazioni tratte dal fantastico mondo della natura notturna.

Il verde delle foglie si mescola all’oscurità delle ombre; Madre Natura dirige col movimento la sua orchestra fatata, dando vita ai colori e generando corpi celesti; nebbia, riti propiziatori e pratiche oniriche animano la scena riempiendo gli occhi di visioni fantastiche.

La poesia irrompe  con la dolcezza di una sagoma ricoperta di stelle che si liberano nel cielo alla fine della loro suggestiva danza; due ballerine illuminate dal chiaro di luna volano leggere in perfetta sincronia, altre ondeggiano su altalene fatte di aria e lucciole colorate si trasformano in scattanti atleti.

Improvvisamente il rassicurante paesaggio animato da ninfe delicate, diventerà infuocato con la danza di ombre al neon intorno ad un castello stregato.

Questo e tanto altro è in grado di regalare Night Garden con l’incredibile eVolution dance theatre di Anthony Heinl che nella sua carriera ha ballato per coreografi di fama mondiale, quali Paul Taylor, David Parsons e Martha Graham, e ha fatto parte dei Momix del geniale Moses Pendleton.

Le tracce musicali, che spaziano dai Massive Attack ai Radiohead, da Joni Mitchell ai Darkside, contribuiscono a creare l’atmosfera di Night Garden, un sogno ad occhi aperti dalle tinte crepuscolari.

Inventiva, leggiadria, talento e sorpresa colorano lo spettacolo dotando di carattere e di luce le ombre della notte.

Informazioni
direttore artistico e coreografo Anthony Heinl
danzatori Chiara Morciano, Chiara Verdecchia, Carim di Castro, Lavinia Scott, Bruno Batisti, Emiliano Serra, Anthony Heinl, Nadessja Casavecchia
direttore tecnico e Light Designer Mimmo L’abbate
costumista Maria Cristina Battista
distribuzione Live Arts Management
produzione Evolution Dance Theater

Spettacolo
sabato 17 febbraio | ore 21.00

Biglietti
posto unico: 30 euro
pacchetto famiglia (2 adulti + 1 under14): 70 euro
pacchetto famiglia (2 adulti + 2 under14): 90 euro
gruppi organizzati: 25 euro