Eventi

CAPODANNO CON GLI OBLIVION

Ritorna ed è attesissimo il tradizionale appuntamento a Teatro per festeggiare la fine dell’anno. Sul palco gli OBLIVION reduci dallo straordinario successo della scorsa stagione che ha fatto registrare il tutto esaurito con standing ovation finale. Gli Oblivion sono i cinque sensi della satira musicale, i cinque continenti della parodia, i cinque gradi di separazione fra i Queen e Gianni Morandi. Gli Oblivion giocano con la musica e il teatro. Una serata di musica e risate, un’inedita versione acustica della loro opera omnia in cui distruggono e reinventano le loro hit dopo aver sconvolto senza pietà quelle degli altri.

Informazioni:
di e con gli OBLIVION:
Graziana Borciani, Lorenzo Scuda, Davide Calabrese, Francesca Folloni,
Fabio Vagnarelli
scene Lorenza Gioberti
costumi Elisabetta Menziani
luci Aldo Mantovani
regia Giorgio Gallione
una produzione AGIDI

PROGRAMMA DELLA SERATA
21.30 accoglienza pubblico
21.45 LOTTERIA DI CAPODANNO (verranno estratte le matrici dei biglietti dei presenti in sala e alcuni fortunati spettatori potranno aggiudicarsi ricchi premi)
22.15 inizio spettacolo
24.00 festeggiamo con gli OBLIVION il nuovo anno

A seguire nel foyer brindisi con spumante e panettone.

Spettacolo:
sabato 31 dicembre 2022| ore 21.30

Biglietti:
posto unico € 61


DALLE 19.00 POSSIBILITÀ DI CENARE DA GALLI AL TEATRO

PRENOTAZIONI: 02 960 3739
(la cena verrà organizzata al raggiungimento di almeno 40 prenotazioni)

Il viaggio di Mowgli

Ritorna in Tour da Dicembre 2021 il più amato Family Musical in Italia con la regia di Ilaria Deangelis.

Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Kipling, SDT Eventi presenta la storia che ha appassionato intere generazioni di famiglie.
È il viaggio di Mowgli, il ragazzino trovato dai lupi nella giungla ed allevato nel branco, del suo amico del cuore, l’Orso Baloo, e della pantera Bagheera. Saranno proprio loro ad accompagnare il cucciolo d’uomo alla ricerca delle sue radici, in una giungla densa di pericoli ed insidie. Incontreranno il serpente Kaa, affamato e pronto ad ingoiare il piccolo Mowgli, la tigre Shere Kan, cacciatrice di uomini, e il non meno terribile imperatore dei gorilla re Luigi, che farà di tutto per rubare i segreti del mondo umano.

Due ore di spettacolo all’insegna del grande divertimento, un musical ricco di colpi di scena, musica, scenografie e coreografie travolgenti. Uno spettacolo per tutta la famiglia che oltre a divertire farà riflettere sui valori dell’amore e dell’amicizia.

Con Ilaria Deangelis ed uno straordinario cast di cantanti, attori, ballerini con scenografie e videoproiezioni mozzafiato!!

Dopo lo spettacolo PHOTO BOOTH con tutto il cast!

Informazioni:
regia di Ilaria Deangelis
di Tony Labriola, Stefano Govoni
con Andrea Manganotto, Ilaria Deangelis, Francesco Antimiani, Mattia Inverni
produzione: SDT Eventi, Luna di Miele Produzioni

Spettacolo:
domenica 19 dicembre 2021 | ore 16.00

Biglietti:
intero: 30 euro
ridotto under12: 15 euro

ELIO CANTA E RECITA ENZO JANNACCI
Uno spettacolo giocoso e profondo perché “chi non ride non è una persona seria”.

Enzo Jannacci, il poetastro come amava definirsi, è stato il cantautore più eccentrico e personale della storia della canzone italiana, in grado di intrecciare temi e stili apparentemente inconciliabili: allegria e tristezza, tragedia e farsa, gioia e malinconia. E ogni volta il suo sguardo, poetico e bizzarro, è riuscito a spiazzare, a stupire: popolare e anticonformista contemporaneamente.

Jannacci è anche l’artista che meglio di chiunque altro ha saputo raccontare la Milano delle periferie degli anni ‘60 e ‘70, trasfigurandola in una sorta di teatro dell’assurdo realissimo e toccante, dove agiscono miriadi di personaggi picareschi e borderline, ai confini del surreale.

“Roba minima”, diceva Jannacci: barboni, tossici, prostitute coi calzett de seda, ma anche cani coi capelli o telegrafisti dal cuore urgente. Un Buster Keaton della canzone, nato dalle parti di Lambrate, che verrà rivisitato, reinterpretato e “ricantato” da Elio.

Sul palco, nella coloratissima scenografia disegnata da Giorgio Gallione, troveremo assieme a Elio cinque musicisti, i suoi stravaganti compagni di viaggio, che formeranno un’insolita e bizzarra carovana sonora: Seby Burgio al pianoforte, Martino Malacrida alla batteria, Pietro Martinelli al basso e contrabbasso, Sophia Tomelleri al sassofono, Giulio Tullio al trombone. A loro toccherà il compito di accompagnare lo scoppiettante confronto tra due saltimbanchi della musica alle prese con un repertorio umano e musicale sconfinato e irripetibile, arricchito da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali, di “schizzo” Jannacci. Da Umberto Eco a Dario Fo, da Francesco Piccolo a Marco Presta, a Michele Serra.

INFORMAZIONI
ELIO CANTA E RECITA ENZO JANNACCI
drammaturgia GIORGIO GALLIONE
arrangiamenti musicali PAOLO SILVESTRI
con ALBERTO TAFURI pianoforte, MARTINO MALACRIDA batteria, PIETRO MARTINELLI basso e contrabbasso, SOPHIA TOMELLERI sassofono, GIULIO TULLIO trombone
light designer ALDO MANTOVANI
scenografie LORENZA GIOBERTI
costumi ELISABETTA MENZIANI
regia GIORGIO GALLIONE

LO SPETTACOLO
sabato 29 gennaio 2022 | ore 21.00
domenica 30 gennaio 2022 | ore 15.30

Biglietti:
posto unico: 35 euro