Eventi

Un omaggio per il centenario dalla nascita del Maestro.
Uno spettacolo poetico ed esplosivo dove il teatro si mescola con le arti circensi, la danza acrobatica, immagini multimediali e le più belle melodie di Nino Rota.

A 100 anni dalla sua nascita, Teatro Blu, in collaborazione con gli straordinari Kataklò, vuole celebrare e rendere omaggio a una delle più grandi figure del cinema mondiale con un viaggio
sognante, magico, appassionato, a tratti brioso e a tratti malinconico. Un racconto corale, affollato di personaggi fantastici, come la vita e l’immaginario del grande maestro riminese. Uno spettacolo in cui il teatro si mescola con le arti circensi, la danza acrobatica, atmosfere oniriche, immagini multimediali accompagnate dalla musica dal vivo che eseguirà le più belle melodie di Nino Rota.

L’universo onirico eppure così carnale, terreno, di Federico Fellini raccontato attraverso i personaggi indimenticabili dei suoi film da Gelsomina, monumento di ingenuità e purezza a
Zampanò, burbero e spietato con un animo tenero, passando per il matto del paese, i clown, le contadine e i fantasiosi personaggi di Amarcord. Atmosfere oniriche in cui si alternano storie di ordinaria quotidianità, scene di campagna e di festa, scene improbabili ed estreme visioni ed illusioni attraverso apparizioni clownesche e coreografie mozzafiato.

Ma prima di tutto il circo! Una passione grande, una lente con la quale guardare il mondo. Il bianco e l’augusto aleggeranno per tutto lo spettacolo dando origine a gags comiche e a momenti struggenti evocando atmosfere che richiamano l’ universo dei clochard, immagini sottoproletarie da corte dei miracoli. Il mondo circense, la malinconia del clown e poi ancora i luoghi così importanti nei suoi film, prima di tutto la sua città natale, la sua Rimini raccontata in “Amarcord” con i suoi personaggi immortali e indimenticabili, il fascismo, la vita lenta e densa del borgo romagnolo.

Un ritratto visionario e una serie di quadri e ritratti eterogenei e assolutamente indimenticabili, fortemente caratterizzanti. La campagna, la scuola, le caricature degli insegnanti del ginnasio, il pranzo di famiglia e la strada in cui gli incontri non sono mai casuali e in cui tutto avviene.

Lo stile estroso, umoristico, onirico portato sul palcoscenico da un cast di attori, clown, acrobati e circensi che in un’atmosfera rarefatta, racconteranno l’universo irripetibile di un uomo e di un artista unico e indimenticabile. Una scenografia ispirata ai disegni e ai film di Federico Fellini, proiezioni, parole, gesti e poi le musiche del compositore Nino Rota, per una esperienza multidisciplinare che si avvale di diverse forme artistiche, un’esperienza totale, totalizzante.

Informazioni:
Con Silvia Priori e Roberto Gerbolès (attori)
Kataklò acrobatic performers: Luca Ciulla, Luis Colombo, Giorgia Magro, Erika Ravot, Luca Zanni
Coreografie: Giulia Staccioli
Collaborazione artistica: Vito Cassano
Voce: Francesca Galante
Orchestra: Ciro Radice (fisarmonica e pianoforte), Giuseppe Cima (tromba), Nicola Zuccalà
(clarinetto), Stefano Risso (contrabbasso), Norberto Cutillo (percussioni)
Direzione multimediale: Simona Picchi
Testo e regia di Silvia Priori e Roberto Gerbolès
Musiche: Nino Rota
Scene: Luigi Bello
Costumi: Vittoria Papaleo e Maria Barbara De Marco / Accademia di Brera
Direttore tecnico: Lorenz Ronchi
Ideazione e progettazione: Silvia Priori
Prod. Teatro Blu – Varese
in collaborazione con: KATAKLO’ Athletic Dance Theatre – Milano

Spettacolo:
sabato 31 ottobre 2020 | ore 20.30

Biglietti:
intero: 28 euro
ridotto: 26 euro
ridotto under26: 20 euro

I biglietti saranno in vendita presso il botteghino a partire da sabato 26 settembre 2020.
I biglietti online saranno acquistabili a partire dal 30 settembre 2020.

Il Suono e la Leggenda.
Solo un ensemble con artiste eccezionali può permettersi di fare un progetto dedicato al M° MORRICONE.

Le ALTER ECHO, la Soprano ELENA D’ANGELO e la pianista HILARY BASSI, sono le protagoniste di questo progetto che vogliamo definire un viaggio, un lungo viaggio che percorrerà i momenti, i brani, le emozioni di colui che è considerato uno dei più grandi compositori del novecento il M° Ennio Morricone.

Il Quartetto Alter Echo nasce sui palchi prestigiosi della lunga tournée Opera Seconda dei Pooh. Dopo aver girato l’Italia con grandi artisti come: Andrea Bocelli, Sting e molti altri, ospiti d’onore per eventi Dolce&Gabbana, Gucci Italia, Bulgari, Porsche e spot TIM. 2017, hanno deciso di proporre la formazione classica da camera per eccellenza al servizio della musica pop, diventando un punto di riferimento crossover nel panorama italiano. Il loro nome “Alter Echo”, non è casuale ma sta a designare di fatto una concezione musicale molto vasta e che si nutre di opposti – ad esempio il barocco ed il rock – e che abbraccia stili ed epoche a trecentosessanta gradi. Dal celebre Canone di Pachelbel alle armonie di Johann Sebastian Bach, dalla musica di Antonio Vivaldi passando per il Settecento di Wolfgang Amadeus Mozart e l’Ottocento di Johannes Brahms, allargando gli orizzonti fino a toccare il pop dei Beatles, il jazz di Dave Brubeck, le musiche da film di Morricone, la musica d’autore italiana per approdare al rock dei Led Zeppelin, dei Metallica, dei Muse, accompagnandovi in un viaggio musicale senza tempo e senza spazio!

ELENA D’ANGELO Studia pianoforte e canto lirico, dedicandosi successivamente solo a quest’ultimo, sotto la guida del M°Anatolj Goussev con il quale si diploma brillantemente. È laureata in Lettere Modern all’Università Statale di Milano. Nel 1996 debutta nel ruolo di Susanna ne: “Le nozze di Figaro” di W.A.Mozart. Dal novembre 2004 al 2013 è la Prima Attrice Soubrette – soprano della storica “Compagnia Italiana di Operette” con la quale si esibisce nei più importanti teatri italiani. Dal 2014 è fondatrice, direttrice artistica e regista della Compagnia d’Operette Elena D’Angelo. Collabora stabilmente con la Fondazione Pavarotti. Oltre all’attività legata all’operetta e ai concerti, da diversi anni si occupa di regia allestimento e costumi di opere liriche: Nel 2018 cura regia allestimento e costumi del Nabucco di G. Verdi tenutosi al Teatro Manzoni di Monza, al teatro degli Arcimboldi di Milano, al teatro Condominio di Gallarate e infine al teatro Amaya di Irun in Spagna.

HILARY BASSI: si diploma in pianoforte all’età di 19 anni con il massimo dei voti e, sempre con lo stesso risultato, consegue il Diploma Accademico di II livello. Si dedica regolarmente all’attività di pianista accompagnatore e camerista esibendosi in Italia, Belgio, Francia, Russia, Germania e Slovacchia. Dal 2009 suona in Duo con Diego Di Mario (1° trombone dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI) con cui tiene concerti in Italia e all’estero, vincendo il Primo premio assoluto a numerosi concorsi cameristici. Lavora come consulente nell’organizzazione di Master class e nella stesura di programmi di sala e libretti (tra cui quello del CD “Passe-temps for 4” del Quartetto Italiano di Tromboni uscito in occasione della tournée in America e Belgio). Si dedica al genere del Concerto narrato per voci recitanti e pianoforte a 4 mani (scrivendone inoltre i testi) e si occupa della stesura e messa in scena di spettacoli interattivi ludico-didattici per bambini.

Informazioni:
Le Alter Echo:
Marta Taddei – I° Violino; Noemi Kamaras – II° Violino; Roberta Ardito – Viola; Rachele Rebaudengo – Violoncello
soprano: Elena D’Angelo
pianista: Hilary Bassi

Spettacolo:
sabato 17 ottobre 2020 | ore 21.00

Biglietti:
intero: 28 euro
ridotto: 26 euro
ridotto under26: 20 euro

I biglietti saranno in vendita presso il botteghino a partire da sabato 26 settembre 2020.
I biglietti online saranno acquistabili a partire dal 30 settembre 2020.