Articoli

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri

Eventi

Un concerto per ripercorrere la storia e la carriera di questo straordinario artista.

Per celebrare i 40 anni dall’uscita dell’omonimo disco d’esordio, Alberto Fortis il 22 giugno ha pubblicato il nuovo album 4FORTYS su etichetta Azzurra Music.

In questo doppio Album c’è la rivisitazione e la reinvenzione del primo disco, affidata a una performance Piano&Voce Live in Studio che fa rivivere i momenti compositivi dei brani, le scintille di ispirazione che hanno dato inizio alla sua carriera.

Un progetto che parte dal passato, dallo splendido bildungsroman che è il primo album, che ha lanciato la carriera di Fortis, un artista libero, nato nel pop, che ama il soul, l’R&b e lo Sweet Rap, ha probabilmente cantato il primo pop Gospel in Italia con “Settembre” e il primo pseudo rap in “PLASTIC Mexico”, ma ben piantato nel presente rivisitandolo con un approccio nuovo che racconta l’oggi e indica la strada per il futuro con i nuovi brani inediti e la potenza dei brani live.

“Non siamo siamo nati per stupire, siamo nati per essere Noi stessi nel modo più autentico possibile: e in questo Lavoro è questo che sono: sono il mio principio, il mio cammino e soprattutto la mia attualità, quella così difficile da farsi riconoscere, in particolare da chi non si apre a comprendere che la Bellezza è nel Nuovo che ha radici coerenti con il primo seme” aggiunge Fortis a questo proposito.

Informazioni:
Alberto Fortis: piano e voce
Joe Damiani: batteria e percussioni
Mary Montesano: voce
Franco Cristaldi: basso
Romeo Fortunato: chitarra
Luca Fraula: tastiere

Spettacolo:
venerdì 30 novembre 2018 | ore 21.00

Biglietti:
intero: 22 euro
ridotto: 19 euro
gruppi organizzati: 16 euro
ridotto under26: 13 euro

Fabio Concato in concerto al teatro Giuditta Pasta di Saronno
Un lungo viaggio dal suo esordio nel 1977 ad oggi.

In occasione dei 40 anni di carriera Fabio Concato, cantautore sensibile e profondo, eseguirà per il pubblico del Teatro Giuditta Pasta i suoi più grandi ed intramontabili successi.

Accompagnato con sensibilità e ricercatezza dagli affiatati musicisti della sua band, Fabio Concato proporrà un’esperienza carica di ricordi e di emozioni grazie anche a nuove atmosfere musicali tutte da scoprire.

Elegante ed autoironico, attento alle tematiche civili e sociali, i suoi brani sono entrati nella storia della musica d’autore italiana, rimanendo sempre attuali e cristallizzandosi nel tempo e nella memoria delle persone. Piccole grandi storie quotidiane, raccontate tra lampi d’allegria e momenti di tenerezza, nostalgia e speranza, ricordi e rivelazioni.

Un viaggio da “Domenica bestiale” a “Fiore di Maggio” da “Guido piano” a “Rosalina” passando per “051 222525”,” Sexi tango”, “O Bella bionda” fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012, “Stazione nord”, “Non smetto di aspettarti”.

Informazioni
con Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere)
Gabriele Palazzi Rossi (batteria)
Stefano Casali (basso)
Larry Tomassini (chitarre)

Spettacolo
venerdì 26 gennaio | ore 21.00

Biglietti
posto unico: 30 euro
gruppi organizzati: 25 euro

spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO CANTAUTORI.

Camminando Camminando, Angelo Branduardi in concerto a Saronno
Il Nuovo Tour di Branduardi arriva a Saronno.

Con l’arrivo del nuovo anno, camminando,camminando, riprendo il mio viaggio in musica: un viaggio che ormai non si ferma più, ma prosegue tappa dopo tappa.

Nel 2018 scende dal mio palco il mio amico e collaboratore di lunga data Maurizio Fabrizio, anche lui proiettato verso suoi nuovi, personali progetti e al suo posto sale accanto a me Fabio Valdemarin.

Fabio è un “musicista in fuga” pendolare tra l’Italia e l’America, pianista di formazione classica con tendenza alle divagazioni pop e jazz, vanta collaborazioni con artisti pop del calibro di Vanoni, Mannoia, Lavezzi e Neffa ed è autore di musiche da film e musiche di scena per personaggi dello spettacolo di particolare talento e fama, quali sono il trasformista Arturo Brachetti ed il mentalista Vanni De Luca.

La presenza di Fabio, che è un polistrumentista, compositore ed arrangiatore, è per me molto stimolante e la collaborazione con lui mi incuriosisce molto.

La mia intenzione è quella di reinventare i brani che eseguiremo in concerto, smontandoli alla ricerca del nucleo essenziale e rimontandoli con nuove soluzioni.

Il concerto con Maurizio era essenzialmente basato sul duo chitarristico, questo nuovo concerto 2018 sarà sicuramente più complesso potendo contare sul pianoforte, organo, tastiere e tromba di Fabio oltre che, naturalmente sulle mie chitarre e sul mio violino.

Resterò però fedele alla mia idea del “meno c’è, più c’è” presentando un concerto acustico, alla ricerca delle emozioni più profonde e della immediata comunicazione tra musicista e pubblico.

Eseguiremo brani famosi e brani meno conosciuti, ma non mancheranno i miei “classici” e sono sicuro che chi ha già goduto del duo con Maurizio, ritroverà lo stesso spirito con nuove soluzioni e spero che chi affronterà per la prima volta questa esperienza, ne possa uscire arricchito, portando con sé qualcosa di me e della mia musica.

Informazioni
con Angelo Branduardi e
Fabio Valdemarin

Spettacolo
venerdì 9 marzo | ore 21.00

Biglietti | Evento speciale
posto unico: 35 euro
gruppi organizzati: 28 euro

spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO CANTAUTORI.

 

Anania “Markey” Montague & Gospel Mass Choir al Giuditta Pasta

Anania “Markey” Montague è compositore, regista e insegnante di musica gospel.

Attualmente è  ministro di Musica e Belle Arti e direttore del coro per la Chiesa Battista di Salem a Omaha, Nebraska.

La vita di Markey è stata modellata dal ricco patrimonio musicale gospel della sua città natale, Chicago: infatti già all’età di quattro anni impara a suonare le percussione e poi, da autodidatta, a suonare l’organo e la tastiera, diventando un virtuoso del pianoforte. Grazie alla sua vena artistica giovane e fresca ha realizzato più di 20 lavori discografici sia come solista che come ospite in progetti altrui.

Il suo talento, sia come compositore che come interprete e solista, gli ha dato l’opportunità di collaborare con diversi artisti di rilievo del panorama gospel internazionale come Lamar Campbell, Rodnie Bryant, Kim McFarland, Vickie Winans e Richard Smallwood, Kirk Carr, Byron Cage ed il prestigioso Mississippi Mass Choir.

Recentemente con il brano “Osannah” ha raggiunto la vetta delle classifiche USA nel circuito Gospel/Spiritual.

Line up:
Anania “Markey” Montague – piano/voce
Ceaira Dunn – voce
Cedric Nunley – voce
Pamela Westbrook – voce
Kenneth Diggs II – basso el.
Andrew Exum – batteria
TBA: 4 vocalists

Informazioni
Concerto Gospel organizzato in collaborazione con CRA FNM e Sezione Sorriso.

Spettacoli
sabato 16 dicembre | ore 21.00

Biglietti
intero: 25 euro
gruppi organizzati: 20 euro
ridotto under14: 15 euro
Spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO MUSIC DATE.

 

 

Andando, Vivendo con Saule Kilaite al Giuditta Pasta di Saronno
Dopo il grande successo di pubblico dello scorso anno, Saule Kilaite torna sul palco del Teatro Giuditta Pasta proponendo una performance in cui musica, danza, video arte e linguaggio teatrale si fondono.

Il pubblico verrà coinvolto in un “onirico” viaggio intorno al mondo attraverso i brani celebri tratti dal repertorio di musica classica, etnica e popolare, fino ad arrivare alle pagine più conosciute della musica leggera.

La violinista performer Saule Kilaite tiene la scena introducendo ogni brano con parole, frammenti poetici, curiosità e musica.

Uno spettacolo multimediale con video scenografie sincronizzate create appositamente dallo scenografo Roland Tapì per dare a ogni brano un impatto emotivo ancora più forte.

Non aspettatevi di assistere a uno spettacolo di sola musica: “Andando, Vivendo” è molto di più. È uno show multimediale durante il quale si crea una forte interazione col pubblico in un clima ricco di emozioni.

Un percorso attraverso la fantasia, attraverso i ricordi di vita e le sensazioni di ognuno di noi.

Un viaggio da fare insieme: “perché viaggiare da soli è bello ma in compagnia è mille volte meglio”.

Informazioni
voce narrante e violino solita: Saule Kilaite
regia di Carlo Cartisano
Clarinetto: Marino Delgado Rivilla
Ballerini: Compagnia TraBallante (irish & folk dances)

Spettacolo
venerdì 16 febbraio | ore 21.00

Biglietti
posto unico: 20 euro
ridotto over70: 17 euro
gruppi organizzati: 15 euro
ridotto under26: 12 euro
Spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO MUSIC DATE.

100 anni del mito con Patrick Mittiga e la sua band al teatro di Saronno
Un omaggio a Frank Sinatra, uno show imponente completamente dal vivo.

Un concerto e un viaggio alla riscoperta di Francis Albert Sinatra, degli Anni ’60, delle atmosfere dell’hotel Sands di Las Vegas e degli amici Dean Martin e Sammy Davis Jr.

Un mito, raccontato con piglio originale allo scopo di trasmettere la brillante e controversa epoca nella quale “The Voice” ha vissuto.

Sinatra nacque ad Hoboken il 12 Dicembre del 1915 e da questa data partiranno, in tutto il mondo, iniziative e concerti. Celebrato anche dalle giovani generazioni soprattutto nel mondo del rap americano, Frankie non mancherà di far parlare di sé ancora una volta.

La Crew porta in scena uno spettacolo moderno e dai ritmi vertiginosi con musiche indimenticabili e performance ad effetto che sfociano anche nelle danze acrobatiche e aeree.

Intrattenitore della serata Patrick Mittiga, cantante e performer, maturato sui palchi più prestigiosi della penisola nel mondo del teatro, del musical e dei concerti dal vivo.

Informazioni
Omaggio a Frank Sinatra con Patrick Mittiga & The Swing Crew Big Band
Patrick Mittiga: voce; Guido Gressani: batteria; Paolo Ricca: piano, Andrea Manzo: basso; Ivan Colosimo: tastiere; Cristiano Tibaldi: tromba; Igor Vigna: tromba; Aldo Caramellino: trombone; Gianni Virone: alto sax – flauto; Simone Arlorio: tenor sax – clarinetto; Alfredo Ponissi: saxes – flauto
Corpo di ballo “Feveroyal”

Spettacolo
venerdì 1 dicembre | ore 21.00

Biglietti
intero: 20 euro
ridotto over70: 17 euro
gruppi organizzati: 15 euro
ridotto under26: 12 euro
Spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO MUSIC DATE.

Sergio Caputo in concerto al teatro Giuditta Pasta di Saronno
Dopo avere celebrato il trentennale del suo primo album UN SABATO ITALIANO Sergio Caputo arriva sul palco del Teatro Giuditta Pasta per incantare e rapire il pubblico con raffinate atmosfere e testi ironici e ricercati.

I brani, che hanno l’immediatezza del pop, la raffinatezza del jazz contaminato da influenze latin e reggae fino alla bossa nova di Jobim, faranno vibrare il parterre saronnese.
Sergio Caputo emerge con tutta la forza della sua maturità artistica e i brani, il cui linguaggio e lo stile sono inimitabili, fluiscono morbidi dando vita ad atmosfere sospese nel tempo.

Informazioni
Sergio Caputo: chitarra e voce; Alessandro Marzi: batteria;
Fabiola Torresi: basso; Massimo Zagonari: sax

Spettacolo
venerdì 10 novembre | ore 21.00

Biglietti
intero: 25 euro
gruppi organizzati: 20 euro
ridotto under14: 15 euro
Spettacolo inserito nell’ABBONAMENTO CANTAUTORI.

Flamenco Tablao con Paola Savino al teatro Giuditta Pasta di Saronno
Lo spettacolo è un “assaggio” dell’arte flamenca, un viaggio nell’anima che non lascia indifferenti.

La storia del Flamenco è molte cose, ma è soprattutto arte: è arte del mondo. Non il primo, ma certamente uno dei fenomeni artistici ‘migranti’ per eccellenza, che nel corso di pochi secoli ha visto fondersi culture diverse e molto lontane tra loro, a partire da quella indiana per poi attraversare quella araba, quella ebrea, quella africana e quella spagnola.

Quando parliamo di flamenco parliamo di musica, di ritmo, di canto, di danza e anche di poesia: un viaggio tra sentimenti emozioni, un perdersi tra tristezza e allegria, nostalgia e amore.

Il flamenco è una cultura che si è tramandata nella tradizione orale, che non ha lasciato scritti: è passata attraverso le parole, le “letras” dei canti e poco più. Ma questo è parte della sua magia.

Una serata speciale, nel cuore dell’Andalusia con cantanti, ballerine, musici, tanto folklore, divertimento e affascinanti coreografie.

Informazioni
Chitarra: Antonio Porro; Cante: Carmen Amor; Cajon: Francesco Perrotta; Flauto: Alessandro Longhi
Baile: Paola Savino, Corrado Ponchiroli, Maura Grussu, Raffaella Nioi, Maria Francesca Maniga
Voce: Barbara Piovella
Poesie di Rafael Alberti, Federico Garcìa Lorca, Andrea Savino

Spettacolo
venerdì 9 febbraio | ore 21.00

Biglietti
intero: 20 euro
ridotto over70: 17 euro
gruppi organizzati: 15 euro
ridotto under26: 12 euro