Tag Archivio per: #teatrogiudittapasta

Il Giuditta Pasta apre le porte nelle giornate di primavera del FAI

Il Teatro Giuditta Pasta apre le sue porte durante le Giornate Fai di Primavera

Sabato 23 marzo e domenica 24 marzo al Giuditta Pasta si respirerà aria di primavera!
In occasione delle GIORNATE FAI la sala Saronnese aprirà le sue porte regalando ai visitatori esperienze immersive alla scoperta della “scatola magica”.

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

In Teatro abbiamo pensato ad attività che sapranno coinvolgere grandi e piccini.
Sabato 23 marzo  Claudio Milani – artista residente del teatro – condurrà il pubblico nella PANCIA DEL TEATRO  … chissà se sapremo farle il solletico!
NELLA PANCIA DEL TEATRO è un percorso spettacolo per le famiglie, alla scoperta del magico mondo del teatro a passo di storie.
Accompagnati da fiabe classiche e originali, potrete esplorare il teatro attraverso un percorso di passi e racconti. I vostri occhi si spalancheranno su un mondo magico fatto di grandi sale e piccole porte, angoli bui e luci colorate, poltrone rosse e tende vellutate. Ad ogni tappa incontreremo una scatola colorata e chissà cosa accadrà quando si aprirà?

Repliche alla ore 10.30| 11.45 | 14.30 | 15.45 | 17.00

Domenica 24 marzo potrete assistere al montaggio dello spettacolo dell’artista internazionale Michele Cafaggi creatore di mondi magnifici con le sue bolle di sapone.

Accesso alle ore 10.30 e 11.30

Sempre domenica alle ore 11.00 nel foyer, nell’ambito del Festival della Poesia Giorni DiVersi, incontro sulla figura di Antigone, recitativo per voce sola con Stefano Raimondi,  per scoprire una delle figure più note del teatro mondiale.

Sguardi Diversi vuole proporsi come appuntamento ciclico che l’Assessorato alla Cultura del Comune di Saronno organizza nell’intento di avvicinare la città alle esperienze più contemporanee delle arti, coinvolgendo artisti ai più alti livelli nazionali ed internazionali ai quali affiancare le eccellenze locali.

La novità delle proposte sarà sempre supportata da conferenze, eventi, laboratori e attività didattica al fine di guidare gli utenti in una migliore e più completa comprensione.

La seconda edizione della rassegna Sguardi Diversi, dal titolo ART&SOUND, è volta a indagare le sinergie e i legami tra la musica e l’arte nella loro evoluzione storica attraverso concerti, conferenze, eventi, performance musicali e quattro differenti mostre diffuse in città. La Sala Nevera di Casa Morandi, Spazio Il Chiostro, il Foyer del Teatro Giuditta Pasta, il Museo della Ceramica G. Gianetti sono i luoghi dove le produzioni di artisti nazionali e internazionali saranno unite nel rapporto tra arti visive e musicali. Il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli e la chiesa di San Francesco ospiteranno invece i concerti e la performance musicale di Pietro Pirelli.

All’interno del Foyer del teatro Giuditta Pasta verrà presentata Strane Note: sonografie, mostra dedicata agli spartiti musicali non convenzionali, da pagine di antifonari del 1300 alle partiture futuriste e contemporanee.

Il percorso espositivo è sviluppato tra insoliti spartiti musicali che prendono il via da Kandinskij e Klee per poi svilupparsi in ibridazioni con i fumetti (Kathy Berberian), con i segni grafici, astratti e minimalisti (Laurie Anderson) o con l’architettura(Xenakis); tra sperimentali sistemi di notazione per indicare se pizzicare, battere, strofinare lo strumento (Crumb, Logothetis) o articolare una lingua artificiale (Ligeti), fino a spartiti impossibili da suonare (Stump).

A completamento della mostra una selezione di pubblicazioni musicali della Fondazione MUDIMA con documenti dal Futurismo a Fluxus e biografie di musicisti quali Dmitrij Sostakovic, Daniele Lombardi, Giacomo Manzoni, John Cage, Sylvano Bussotti.

La Sala Nevera ospita la mostra Sinestesie Sonore: tra pittura ed elettronica.

Il percorso espositivo raccoglie opere di artisti che hanno attraversato i confini tra arte e musica negli ultimi cinquant’anni, guidando il visitatore alla scoperta dell’interazione fra suono, colore e materia.

Gesti musicali trasformati in pittura (Giuseppe Chiari), ricerche cromatiche per indagare il rapporto tra suono e colore (Luigi Veronesi), progetti scenici per grandi concerti (Fabrizio Plessi), rappresentazioni della musicalità della luce (Brian Eno), corpi che diventano strumenti musicali (Charlotte Moorman & Nam June Paik), dispositivi sonori (Piero Fogliati), sculture elettroniche (Peter Vogel, Fausto Balbo).
Tra le opere è presente la ricostruzione a cura degli studenti del Corso di Scultura del prof. Alex Pinna dell’Accademia di Belle arti di Brera di Please play or the mother, father or family di John Cage per gentile concessione della Fondazione MUDIMA di Milano.

Strumenti angelici e macchine infernali è il titolo dell’allestimento collocato nello spazio espositivo Il Chiostro.

Qui si potranno ammirare strumenti musicali che il liutaio Michele Sangineto ha realizzato ispirandosi agli strumenti del Coro degli Angeli di Gaudenzio Ferrari, in dialogo con gli Intonarumori (1913) di Luigi Russolo, esponente dell’arte futurista e precursore della musica concreta ed elettronica, realizzati dallo storico di musica futurista Pietro Verardo.
L’esposizione si chiude con la proiezione di Resonant Chamber (2008) di Animusic, studio specializzato nella visualizzazione 3D guidata da musica di Wayne Lytle.

Le tre mostre saranno inaugurate sabato 3 febbraio alle ore 17.30 e nel corso dell’inaugurazione,
presso il Foyer del Teatro, una contaminazione teatrale a cura dell’Associazione Helianto.

Il programma completo lo trovi qui

Ente Promotore
COMUNE DI SARONNO
Assessorato alla Cultura

Curatela artistica
Prof. Ale Guzzetti
Accademia Belle Arti di Brera, Milano

Curatela musicale concerti
prof. Roberto Favaro
Accademia di Brera, Milano
Scuola Civica di Musica C. Abbado, Milano

Curatela critica
Enrica Savigliano, Laura Pellegatta
Accademia Belle Arti di Brera, Milano

Visual Cultures e pratiche Curatoriali
direzione Prof. Raffaella Pulejo

Organizzazione e coordinamento
Daniela Nasi, Valentina Broggini,
Elisabetta Daolio, Martina Zanzi
Comune di Saronno, Dipartimento Cultura

Collaborazione allestimento
Arch. Sabrina Romanò

con il patrocinio di
Regione Lombardia
Provincia di Varese
Comune di Portogruaro

La quarantacinquesima edizione dei Premi Ubu, il più prestigioso riconoscimento del teatro italiano, si è svolta lunedì 18 dicembre presso l’Arena del Sole di Bologna.

Allo scopo di tenere vivo lo spirito ‘patafisico’ del Premio, ideato e realizzato da Franco Quadri, l’Associazione ha lavorato anche quest’anno con il supporto di Altre Velocità documentando la stagione di riferimento in un prezioso database che raccoglie oltre 500 spettacoli prodotti in Italia tra il 1° settembre 2022 e il 31 agosto 2023, e con un elenco delle produzioni straniere relativo alla stagione per la quale i referendari sono chiamati a votare.

Una nutrita rosa di candidature compone un panorama di figure e linguaggi della scena contemporanea italiana, e non solo. Attribuiti da circa settanta votanti, i Premi Ubu si compongono di 16 categorie

Sul palco del teatro della Città di Saronno potrete assistere agli spettacoli di alcuni di loro.

Miglior attore o performer Under 35 Alberto Boubakar Malanchino
Alberto Boubakar Malanchino sarà in scena al Giuditta Pasta con Sid – Fin qui tutto bene
MARTEDÌ 23 GENNAIO 2024 | ore 20.45
Recensione di Andrea Pocosgnich per Teatrto e Critica – Cordelia

Migliore spettacolo di danza Gli anni (di Marco D’Agostin)
Miglior attrice o performer Marta Ciappina (Gli anni)
Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Giuditta Pasta
MARTEDÌ 23 APRILE 2024 | ore 20.45
Recensione di Simone Nebbia per Teatro e Critica

Vi aspettiamo in platea per condividere con voi queste serate di grande teatro.

Da questa sera si recita a soggetto, ovvero si improvvisa!

Come prevedere dunque cosa accadrà proprio durante lo spettacolo che vedrete voi?
Dipende dal pubblico, dal clima, dagli attori, da chi sceglierà di parlare per primo. A soggetto, ovviamente; a braccio, con dei punti fissi ma senza copione.

Giovedì 14 dicembre in occasione dello spettacolo Da questa sera di recita a soggetto! Il metodo Pirandello puoi entrare a fare parte del cast, in vero stile Paolo Rossi! Continua a leggere

Si informa il gentile pubblico che, in ottemperanza a quanto previsto dall‘ordinanza emessa da Regione Lombardia in data 23/02/2020 in materia di gestione del fenomeno epidemiologico del COVID-19, la Fondazione Culturale Giuditta Pasta sospende ogni attività fino a nuova comunicazione da parte degli Organismi competenti.
Continua a leggere

Quando la grinta ed il sorriso di fronte all’inaspettato ci regalano speranze

Continua a leggere

Il Teatro Giuditta Pasta, la Carabinieri Comando Compagnia Saronno, Informatici Senza Frontiere Onlus, Enrico Cantù Assicurazioni s.r.l. – Ag Generali Saronno San Giuseppe promuovono una serata di incontro dedicata al CYBERBULLISMO.

Nel mondo online le parole scorrono veloci e vengono spesso utilizzate con leggerezza, dimenticando il peso e le conseguenze che possono avere nella vita reale delle persone. Generali Italia e Informatici Senza Frontiere Onlus (ISF) uniscono il loro impegno presentando “Bullyctionary”: il primo dizionario online scritto con i ragazzi che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete e incontri in tutta Italia grazie alle Agenzie di Generali Italia rivolti alle famiglie, per informare, sensibilizzare ed educare sul cyberbullismo. Continua a leggere

Alessandra Avanzi e Anna Tempra Gabbiati tornano al Teatro Giuditta Pasta per presentare il loro ultimo libro, coinvolgendo i bambini in un laboratorio creativo.

La cagnolina Lulù, mamma del piccolo Bau, trova Miao, un gattino smarrito; lo  porta a casa e lo accoglie in famiglia. Continua a leggere

Il cyberbullismo nell’era dei social

«Le parole fanno più male delle botte. Ciò che è accaduto a me non deve più succedere a nessuno» Carolina Picchio

La parola bullismo, dall’inglese bullying, significa usare prepotenza, maltrattare, intimidire. Continua a leggere

Ma che cosa si può ancora dire su Ulisse?

Romanzi e repliche e riscritture… Una storia ormai logora, da cui sembra impossibile trarre qualcosa che ancora possa catturare la nostra attenzione.
Questo spettacolo ci riesce, difficile spiegarne il motivo. È una fusione di antico e contemporaneo,
di attori e coro, dove non sussistono gli schemi che ho io nella testa, che collocano Ulisse là,
nell’Odissea, nell’Inferno, nel passato epico che mica viene a parlare con me. Il pastore-Hermes che
sprona Ulisse a raccontare la sua storia vuole ascoltare “storie di uomini”, come noi del resto. Continua a leggere

Tag Archivio per: #teatrogiudittapasta

Gentile Spettatrice, Gentile Spettatore,

ti invitiamo a consultare periodicamente il sito www.teatrogiudittapasta.it e i profili social del Teatro Giuditta Pasta (Facebook, Instagram) per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità e le date degli spettacoli.

SPETTACOLI:

FELLINI – venerdì 29 ottobre 2021, ore 21.00
FURIOSA MENTE – venerdì 15 ottobre 2021, ore 21.00
FACCIA UN’ALTRA FACCIA – venerdì 26 novembre 2021, ore 21.00
LE VERITÀ DI BAKERSFIELD – sabato 12 febbraio 2022, ore 21.00 | domenica 13 febbraio 2022, ore 15.30
MAGNIFICAT – venerdì 12 novembre 2021, ore 21.00
RAUL CREMONA – venerdì 5 novembre 2021, ore 21.00
PARTENZA IN SALITA – sabato 9 ottobre 2021, ore 21.00 | domenica 10 ottobre 2021, ore 15.30
MI PIACE CHI L’AVREBBE MAI DETTO – venerdì 3 dicembre 2021, ore 21.00 | sabato 4 dicembre 2021, ore 21.00
LA PARRUCCA – sabato 25 settembre 2021, ore 21.00 | domenica 26 settembre 2021, ore 15.30
SWEET SOUL GOSPEL REVUE – in riprogrammazione
CAPODANNO A TEATRO – in riprogrammazione

IL GRUFFALÒ – domenica 21 novembre 2021, ore 16.00

SE NON POSSO BALLARE – sabato 19 febbraio 2022, ore 21.00; domenica 20 febbraio 2022, ore 15.30
THE GAME – sabato 2 aprile 2022, ore 21.00
QUANDO UNA SCUOLA È BUONA? con Massimo Recalcati – andato in scena in streaming giovedì 11 marzo 2021, ore 21.00
LA DUCHESSA DEL BAL TABARIN – domenica 28 novembre 2021, ore 15.30
MADAMA BUTTERFLY – sabato 18 settembre 2021, ore 20.30
EUFORIA con Barbara Foria – in riprogrammazione

Nei casi in cui gli spettacoli siano stati riprogrammati su una nuova data, il biglietto da te già acquistato resta valido per tale data senza necessità di alcun adempimento da parte tua.

SPETTACOLI ANNULLATI

MISS MARPLE (spettacolo presente nell’abbonamento Prosa)
PEGGY UNTITLED (spettacolo presente nell’abbonamento Danza)
SERENDIPITY (spettacolo presente nell’abbonamento Variety)
BUON ANNO RAGAZZI (spettacolo presente nell’abbonamento Prosa)

I titoli di acquisto per i biglietti degli spettacoli dal 24 febbraio al 18 aprile 2020, a seguito della sopravvenuta impossibilità di rappresentazione, saranno sostituiti da un VOUCHER della durata di 18 MESI dal rilascio.

Per permettere l’emissione del voucher da parte del Teatro gli spettatori interessati devono farne richiesta via e-mail a biglietteria@teatrogiudittapasta.it, allegando copia del biglietto, entro e non oltre il 25 settembre 2020.

#IORINUNCIOALRIMBORSO

In tempi normali siamo abituati a superare le difficoltà e ad accollarci sacrifici personali motivati dalla passione per il teatro e la cultura che condividiamo con voi. Questo però è un periodo di emergenza che ci ha reso molto fragili, stiamo ancora cercando di far fronte alle innumerevoli difficoltà.
Siamo però confortati dalla solidarietà: già molti di voi hanno rinunciato spontaneamente alla richiesta di RIMBORSO per supportarci in questo momento difficile. Ringraziamo questi spettatori e chi di voi deciderà di fare lo stesso. GRAZIE PER LA VOSTRA SOLIDARIETÀ.
Le somme non trasformate in voucher, saranno ascritte a “donazioni”. Ringraziamo anticipatamente chi di voi deciderà di rinunciare alla richiesta di voucher.

Ringraziamo tutti comunque, qualunque decisione prendiate, e ci auguriamo di ritrovarci presto in teatro, tutti insieme, dal vivo.
Per comunicare la rinuncia al rimborso scrivere a biglietteria@teatrogiudittapasta.it

COME OTTENERE IL VOUCHER

POSSESSORI DI BIGLIETTO SINGOLO e ABBONATI A POSTO FISSO (Prosa, Variety e Danza)
Per permettere l’emissione del voucher da parte del Teatro gli spettatori interessati devono farne richiesta via e-mail a biglietteria@teatrogiudittapasta.it, allegando copia del biglietto, entro e non oltre il 25 settembre 2020.

Si raccomanda di conservare il titolo d’acquisto al fine di consegnarlo al momento del rilascio del voucher. I voucher potranno essere inviati via mail all’indirizzo da voi comunicato oppure ritirati in biglietteria, a partire da settembre, secondo gli orari che verranno resi noti. In mancanza della consegna del biglietto originale, il voucher non potrà essere rilasciato. In assenza di richiesta entro il termine indicato, il Teatro non potrà emettere alcun voucher, con la conseguenza perdita del diritto dello spettatore.

MODALITA’ DI UTILIZZO DEL VOUCHER

Se il valore del voucher è superiore al valore del futuro biglietto per lo spettacolo prescelto dopo la ripresa delle attività, lo stesso potrà essere riutilizzato anche per altri spettacoli fino alla completa compensazione. Nel caso, invece, il voucher sia di importo inferiore al valore del biglietto per lo spettacolo prescelto, sarà ammesso il pagamento della differenza a carico dell’acquirente. Le somme non trasformate in voucher, saranno ascritte a “donazioni”. Ringraziamo anticipatamente chi di voi deciderà di rinunciare alla richiesta di voucher.

POSSESSORI DI CARD E ABBONAMENTI OPEN

I biglietti in abbonamento acquistati per gli spettacoli tra il 24 febbraio e il 18 aprile 2020 verranno annullati (chiediamo di inviare copia dei biglietti a biglietteria@teatrogiudittapasta.it entro e non oltre il 25 settembre 2020). Le card verranno ricaricate degli eventi persi e la loro validità verrà estesa.

 

 

Il Teatro Giuditta Pasta, la Carabinieri Comando Compagnia Saronno, Informatici Senza Frontiere Onlus, Enrico Cantù Assicurazioni s.r.l. – Ag Generali Saronno San Giuseppe promuovono una serata di incontro dedicata al CYBERBULLISMO.

Nel mondo online le parole scorrono veloci e vengono spesso utilizzate con leggerezza, dimenticando il peso e le conseguenze che possono avere nella vita reale delle persone. Generali Italia e Informatici Senza Frontiere Onlus (ISF) uniscono il loro impegno presentando “Bullyctionary”: il primo dizionario online scritto con i ragazzi che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete e incontri in tutta Italia grazie alle Agenzie di Generali Italia rivolti alle famiglie, per informare, sensibilizzare ed educare sul cyberbullismo.

Bullyctionary si rivolge in particolare ai giovani tra i 10 e i 14 anni, una fascia d’età considerata particolarmente a rischio, e alle loro famiglie che non sempre sono informate in maniera adeguata rispetto al fenomeno. Il dizionario online, oltre alle parole, è arricchito di storie realmente accadute che possono aiutare a utilizzare la rete in modo consapevole e responsabile.

Gli incontri nelle Agenzie di Generali Italia contribuiranno a supportare l’azione educativa e preventiva delle famiglie, grazie al team di esperti, composto da informatici ISF e psicologi, che faciliteranno la corretta lettura dei temi legati al bullismo e delle dinamiche del mondo dei ragazzi.

Tutti potranno contribuire al progetto, dipendenti, agenti, clienti, comunità, candidando una o più parole sul sito e partecipando agli incontri sul territorio.

Insieme contro il bullismo dalla A alla Z.

 

EVENTO: 27 novembre 2019 | 21.00

Acquista il biglietto

«Le parole fanno più male delle botte. Ciò che è accaduto a me non deve più succedere a nessuno» Carolina Picchio

La parola bullismo, dall’inglese bullying, significa usare prepotenza, maltrattareintimidire.

Significa utilizzare oppressione psicologica o fisica in modo ripetuto da parte di uno soggetto, percepito come più potente, nei confronti di un altro, percepito come più debole.

Il Capitano della Compagnia dei Carabinieri di Saronno Pietro Laghezza dialogherà con gli studenti degli Istituti Superiori partendo da casi di attualità, per poi affrontare quelle che sono le azioni ascrivibili a fattispecie di reato.

Si parlerà della storia di Carolina Picchio, vittima di cyberbullismo, che ha portato al primo processo in Europa sul tema ed alla promulgazione della Legge 29 maggio 2017 n°70 Disposizione a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomento del cyberbullismo.

Un’occasione di confronto preziosa: il Capitano Laghezza, con la sua competenza in materia,  potrà trasmettere ai giovani non solo nozioni e consigli di carattere generale, ma anche strumenti concreti per conoscere i propri diritti e prevenire situazioni di pericolo.

Prevenire è conoscere e potere trasmettere valori positivi per affrontare la quotidianità: #PossiamoAiutarvi significa infatti comprendere le circostanze e fornire il supporto necessario per affrontarle.


PIETRO LAGHEZZA

Originario di Brindisi, ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università del Salento, per poi intraprendere la carriera militare nell’Arma dei Carabinieri.

Dopo aver vinto il concorso da ufficiale, ha frequentato la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma e, al termine del corso, ha prestato servizio a Bari, dove si occupa di ordine pubblico, e a Taranto, dove ha comandato il Nucleo Operativo con funzioni prettamente investigative.

Dall’anno 2016, promosso capitano, ha assunto il comando della Compagnia di Saronno. Ha partecipato, in qualità di comandante di contingenti di carabinieri, a grandi eventi come il G8, il terremoto in Abruzzo, l’emergenza rifiuti in Campania, ecc. Durante la sua esperienza lavorativa, si è imbattuto in molti casi di reati commessi da e/o contro adolescenti, tanto da voler approfondire la tematica sulle problematiche giovanili e collaborare in alcuni progetti sulla prevenzione contro il bullismo e il cyberbullismo.

 

EVENTO: 27 novembre 2019 | 9.00

PRENOTAZIONE: educazione@teatrogiudittapasta.it

Lunedì 16 settembre, a partire dalle ore 15.30, il Teatro Giuditta Pasta, organizza un pomeriggio dedicato alla scoperta dei LABORATORI TEATRALI della Stagione 2019/2020.

Sarà possibile conoscere gli insegnanti, capire quale tipo di lavoro verrà fatto durante l’anno e partecipare ad una lezione dimostrativa.

PROGRAMMA:

  • 15.30-16.30: open day laboratorio PREADOLESCENTI (11-13 anni)
  • 17.00-18.00: open day laboratorio BAMBINI (6-10 anni)
  • 18.00-19.30: open day laboratorio ADOLESCENTI (14-18 anni)
  • 20.00-21.00: open day laboratorio PUBLIC SPEAKING
  • 20.30-21.30: open day laboratorio ADULTI (+ 19 anni)

(!) TERMINE ISCRIZIONI PER OPEN DAY | venerdì 13 settembre 2019

PER ISCRIVERTI AL LABORATORIO COMPILA IL MODULO » https://bit.ly/2k9lT49

 

Gli Uffici del Teatro riapriranno lunedì 2 settembre 2019

LO STAFF DEL TEATRO GIUDITTA PASTA VI AUGURA BUONE VACANZE ESTIVE E VI ASPETTA A SETTEMBRE PER NOVITÀ TUTTE DA SCOPRIRE!

Gli Uffici del Teatro chiuderanno dal 1 agosto 2019 e riapriranno lunedì 2 settembre 2019

 

LO STAFF DEL TEATRO GIUDITTA PASTA VI AUGURA BUONE VACANZE ESTIVE E VI ASPETTA A SETTEMBRE PER NOVITÀ TUTTE DA SCOPRIRE!

La Biglietteria del Teatro chiuderà dal 27 luglio 2019 e riaprirà mercoledì 4 settembre 2019 con gli orari classici:

mercoledì | 9.00 – 13.00
giovedì | 15.00 – 18.00
venerdì | 15.00 – 18.00
sabato | 9.00 – 13.00

Il Teatro Giuditta Pasta lancia anche quest’anno un contest fotografico dedicato ai vostri viaggi e ai vostri momenti romantici.

Per partecipare basta scattare una foto che racchiuda un messaggio d’amore in tutte le sue sfumature, non soltanto con il/la proprio/a compagno/a, ma con chiunque vi trasmetta un sentimento d’affetto.

Dopo aver scattato la foto, pubblicala sulla pagina Facebook del Teatro Giuditta Pasta o pubblicala su Instagram taggando @teatrogiudittapasta, con l’hashtag #saronnoinlove.

Le 16 foto che riceveranno più like, sommando quelli ricevuti su Facebook e Instagram, saranno esposte nel Foyer del Teatro Giuditta Pasta dal 10 al 15 febbraio 2020, in occasione della “Settimana dell’Amore”.

L’autore della foto prima classificata vincerà due ingressi omaggio per lo spettacolo “Romeo e Giulietta“, venerdì 14 febbraio 2020 (cena (bevande escluse) + spettacolo).

Durante la serata di San Valentino, verrà estratta una fortunata coppia che vincerà una “Boscolo Gift – Fuga Romantica“, gentilmente offerta da LEGNONE TOURS, partner dell’evento.

MORE INFO: https://bit.ly/2GpMly9

Il Teatro Giuditta Pasta lancia anche quest’anno un contest fotografico dedicato ai vostri viaggi e ai vostri momenti romantici.

Per partecipare basta scattare una foto che racchiuda un messaggio d’amore in tutte le sue sfumature, non soltanto con il/la proprio/a compagno/a, ma con chiunque vi trasmetta un sentimento d’affetto.

Dopo aver scattato la foto, pubblicala sulla pagina Facebook del Teatro Giuditta Pasta o pubblicala su Instagram taggando @teatrogiudittapasta, con l’hashtag #saronnoinlove.

Le 16 foto che riceveranno più like, sommando quelli ricevuti su Facebook e Instagram, saranno esposte nel Foyer del Teatro Giuditta Pasta dal 10 al 15 febbraio 2020, in occasione della “Settimana dell’Amore”.

L’autore della foto prima classificata vincerà due ingressi omaggio per lo spettacolo “Romeo e Giulietta“, venerdì 14 febbraio 2020 (cena (bevande escluse) + spettacolo).

Durante la serata di San Valentino, verrà estratta una fortunata coppia che vincerà una “Boscolo Gift – Fuga Romantica“, gentilmente offerta da LEGNONE TOURS, partner dell’evento.

MORE INFO: https://bit.ly/2GpMly9