L’ULTIMA CENA

Se oggi l’uomo non mangia più l’uomo, è unicamente perché la cucina ha fatto dei progressi! (Daniel Pennac)

Lo Chef, questa icona dei giorni nostri, una presenza costante nella vita delle persone, un nuovo eroe che si muove tra padelle e fornelli in una battaglia perenne alla ricerca del gusto sublime.

A partire da questa realtà anche i nostri 3Chefs si lanciano nell’impresa per creare ricette uniche, assolute, capaci di mandare in estasi il palato, di far sentire il karma del gusto, di far cantare di gioia le papille gustative.

Al di la’ di stelle e cucchiai d’argento il loro scopo e’ arrivare all’essenza del sapore, è trovare l’ingrediente fondamentale, è deliziare i palati più raffinati.

I 3Chefs costruiscono la loro cucina dell’assurdo, dove i sensi vengono solleticati a la carte fra virtuosismi, acrobazie di sapori, melodie di odori, per una cena senza cibo ma che non vi lascera’ di certo a digiuno: quale miglior nutrimento infatti se non la comicità, linfa per il corpo e per la mente, prelibato cibo dell’anima?

Un susseguirsi di numeri comici legati al mondo della cucina e dell’arte culinaria. Jonglerie con mestoli, vassoi acrobatici, musica dal vivo con pentole e cucchiai, tutto condito con un teatro fisico all’ennesima potenza, in un rapporto diretto con il pubblico…da leccarsi i baffi!

PER TUTTI

Informazioni:
3Chefs – Trio Comedy Clown
con Claudio Cremonesi, Stefano Locati, Alessandro Vallin
regia di Rita Pelusio
suoni e rumori Luca de Marinis
luci e ombre Marco D’Amico

Spettacolo:
domenica 3 marzo | ore 16.00

Biglietti:
intero: 8 euro
ridotto under12: 6 euro

BABY CARD: 36 euro
3 spettacoli a scelta della rassegna Teatro Ragazzi per 1 bambino e 1 adulto

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

03 Marzo 2019

Ora

16:00

Costo

8 - 6 euro

Maggiori informazioni

Acquista il biglietto

Etichette

Stagione 2018/2019

Luogo

Teatro Giuditta Pasta
Saronno (VA)
Categoria

Prossimo evento

X
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *