Tag Archivio per: Saronno

Il Giuditta Pasta apre le porte nelle giornate di primavera del FAI

Il Teatro Giuditta Pasta apre le sue porte durante le Giornate Fai di Primavera

Sabato 23 marzo e domenica 24 marzo al Giuditta Pasta si respirerà aria di primavera!
In occasione delle GIORNATE FAI la sala Saronnese aprirà le sue porte regalando ai visitatori esperienze immersive alla scoperta della “scatola magica”.

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

In Teatro abbiamo pensato ad attività che sapranno coinvolgere grandi e piccini.
Sabato 23 marzo  Claudio Milani – artista residente del teatro – condurrà il pubblico nella PANCIA DEL TEATRO  … chissà se sapremo farle il solletico!
NELLA PANCIA DEL TEATRO è un percorso spettacolo per le famiglie, alla scoperta del magico mondo del teatro a passo di storie.
Accompagnati da fiabe classiche e originali, potrete esplorare il teatro attraverso un percorso di passi e racconti. I vostri occhi si spalancheranno su un mondo magico fatto di grandi sale e piccole porte, angoli bui e luci colorate, poltrone rosse e tende vellutate. Ad ogni tappa incontreremo una scatola colorata e chissà cosa accadrà quando si aprirà?

Repliche alla ore 10.30| 11.45 | 14.30 | 15.45 | 17.00

Domenica 24 marzo potrete assistere al montaggio dello spettacolo dell’artista internazionale Michele Cafaggi creatore di mondi magnifici con le sue bolle di sapone.

Accesso alle ore 10.30 e 11.30

Sempre domenica alle ore 11.00 nel foyer, nell’ambito del Festival della Poesia Giorni DiVersi, incontro sulla figura di Antigone, recitativo per voce sola con Stefano Raimondi,  per scoprire una delle figure più note del teatro mondiale.

Sguardi Diversi vuole proporsi come appuntamento ciclico che l’Assessorato alla Cultura del Comune di Saronno organizza nell’intento di avvicinare la città alle esperienze più contemporanee delle arti, coinvolgendo artisti ai più alti livelli nazionali ed internazionali ai quali affiancare le eccellenze locali.

La novità delle proposte sarà sempre supportata da conferenze, eventi, laboratori e attività didattica al fine di guidare gli utenti in una migliore e più completa comprensione.

La seconda edizione della rassegna Sguardi Diversi, dal titolo ART&SOUND, è volta a indagare le sinergie e i legami tra la musica e l’arte nella loro evoluzione storica attraverso concerti, conferenze, eventi, performance musicali e quattro differenti mostre diffuse in città. La Sala Nevera di Casa Morandi, Spazio Il Chiostro, il Foyer del Teatro Giuditta Pasta, il Museo della Ceramica G. Gianetti sono i luoghi dove le produzioni di artisti nazionali e internazionali saranno unite nel rapporto tra arti visive e musicali. Il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli e la chiesa di San Francesco ospiteranno invece i concerti e la performance musicale di Pietro Pirelli.

All’interno del Foyer del teatro Giuditta Pasta verrà presentata Strane Note: sonografie, mostra dedicata agli spartiti musicali non convenzionali, da pagine di antifonari del 1300 alle partiture futuriste e contemporanee.

Il percorso espositivo è sviluppato tra insoliti spartiti musicali che prendono il via da Kandinskij e Klee per poi svilupparsi in ibridazioni con i fumetti (Kathy Berberian), con i segni grafici, astratti e minimalisti (Laurie Anderson) o con l’architettura(Xenakis); tra sperimentali sistemi di notazione per indicare se pizzicare, battere, strofinare lo strumento (Crumb, Logothetis) o articolare una lingua artificiale (Ligeti), fino a spartiti impossibili da suonare (Stump).

A completamento della mostra una selezione di pubblicazioni musicali della Fondazione MUDIMA con documenti dal Futurismo a Fluxus e biografie di musicisti quali Dmitrij Sostakovic, Daniele Lombardi, Giacomo Manzoni, John Cage, Sylvano Bussotti.

La Sala Nevera ospita la mostra Sinestesie Sonore: tra pittura ed elettronica.

Il percorso espositivo raccoglie opere di artisti che hanno attraversato i confini tra arte e musica negli ultimi cinquant’anni, guidando il visitatore alla scoperta dell’interazione fra suono, colore e materia.

Gesti musicali trasformati in pittura (Giuseppe Chiari), ricerche cromatiche per indagare il rapporto tra suono e colore (Luigi Veronesi), progetti scenici per grandi concerti (Fabrizio Plessi), rappresentazioni della musicalità della luce (Brian Eno), corpi che diventano strumenti musicali (Charlotte Moorman & Nam June Paik), dispositivi sonori (Piero Fogliati), sculture elettroniche (Peter Vogel, Fausto Balbo).
Tra le opere è presente la ricostruzione a cura degli studenti del Corso di Scultura del prof. Alex Pinna dell’Accademia di Belle arti di Brera di Please play or the mother, father or family di John Cage per gentile concessione della Fondazione MUDIMA di Milano.

Strumenti angelici e macchine infernali è il titolo dell’allestimento collocato nello spazio espositivo Il Chiostro.

Qui si potranno ammirare strumenti musicali che il liutaio Michele Sangineto ha realizzato ispirandosi agli strumenti del Coro degli Angeli di Gaudenzio Ferrari, in dialogo con gli Intonarumori (1913) di Luigi Russolo, esponente dell’arte futurista e precursore della musica concreta ed elettronica, realizzati dallo storico di musica futurista Pietro Verardo.
L’esposizione si chiude con la proiezione di Resonant Chamber (2008) di Animusic, studio specializzato nella visualizzazione 3D guidata da musica di Wayne Lytle.

Le tre mostre saranno inaugurate sabato 3 febbraio alle ore 17.30 e nel corso dell’inaugurazione,
presso il Foyer del Teatro, una contaminazione teatrale a cura dell’Associazione Helianto.

Il programma completo lo trovi qui

Ente Promotore
COMUNE DI SARONNO
Assessorato alla Cultura

Curatela artistica
Prof. Ale Guzzetti
Accademia Belle Arti di Brera, Milano

Curatela musicale concerti
prof. Roberto Favaro
Accademia di Brera, Milano
Scuola Civica di Musica C. Abbado, Milano

Curatela critica
Enrica Savigliano, Laura Pellegatta
Accademia Belle Arti di Brera, Milano

Visual Cultures e pratiche Curatoriali
direzione Prof. Raffaella Pulejo

Organizzazione e coordinamento
Daniela Nasi, Valentina Broggini,
Elisabetta Daolio, Martina Zanzi
Comune di Saronno, Dipartimento Cultura

Collaborazione allestimento
Arch. Sabrina Romanò

con il patrocinio di
Regione Lombardia
Provincia di Varese
Comune di Portogruaro

Cenone, Concerto e brindisi a Teatro: un modo perfetto per salutare il vecchio e dare il benvenuto al nuovo anno!

L’entusiasmo per l’arrivo dell’anno nuovo cresce ed in teatro fervono i preparativi per accogliervi per una notte di San Silvestro indimenticabile.

Galli al Teatro , il Bistrot adiacente al Teatro Giuditta Pasta, vi propone una cena gourmet prima del “chi è di scena” tra luci scintillanti e attenzione ai dettagli.

A partire dalle 19.30 la brigata vi accoglierà in un’atmosfera festosa per un cenone di qualità per aspettare l’inizio dello spettacolo.

La proposta gastronomica, da € 60 bevande escluse, prevede:

Calice di benvenuto
Polpo arrostito su crema di carote con crumble di olive e cacao
Lasagnetta al ragout di carni bianche e Castelmagno
Secreto in agrodolce, radicchio tardivo e morbido di patate
Crème brûlé alle spezie

Per prenotare è possibile scrivere a caffetteria@gliamicidelgalli.it o chiamare il numero 02 9603739

Alle ore 21.45 si apre il sipario del Teatro Giuditta Pasta con l’ESAMBLE SYMPHONY ORCHESTRA in ALLA SCOPERTA DI MORRICONE diretta dal M° GIACOMO LOPRIENO.

Il tributo unico alle musiche del grande compositore italiano si arricchisce di nuove pagine  in gran parte meno conosciute ma di grande bellezza nello sconfinato repertorio del M° Morricone.

Non solo un concerto, ma un percorso di parole, suggestioni e  performance solistiche che guidano lo spettatore attraverso i decenni che hanno reso  grande il cinema e la musica italiana e internazionale.

Sul palco si alterneranno solisti, prime parti di importanti teatri e  istituzioni sinfoniche italiane:  il violoncello del M° Ferdinando Vietti, la tromba  del M° Stefano Benedetti, la soprano Anna Delfino, beniamina del  pubblico europeo dell’opera, il violinista del Circle du Soleil Attila Simon.

Ad accompagnare il pubblico dando voce ai personaggi e alle ambientazioni la bravura  dell’attore Andrea Bartolomeo attore e regista.

Dopo la mezzanotte e i bis, i festeggiamenti continueranno nel Cortile di Casa Morandi con panettone, pandoro e bollicine!

La quarantacinquesima edizione dei Premi Ubu, il più prestigioso riconoscimento del teatro italiano, si è svolta lunedì 18 dicembre presso l’Arena del Sole di Bologna.

Allo scopo di tenere vivo lo spirito ‘patafisico’ del Premio, ideato e realizzato da Franco Quadri, l’Associazione ha lavorato anche quest’anno con il supporto di Altre Velocità documentando la stagione di riferimento in un prezioso database che raccoglie oltre 500 spettacoli prodotti in Italia tra il 1° settembre 2022 e il 31 agosto 2023, e con un elenco delle produzioni straniere relativo alla stagione per la quale i referendari sono chiamati a votare.

Una nutrita rosa di candidature compone un panorama di figure e linguaggi della scena contemporanea italiana, e non solo. Attribuiti da circa settanta votanti, i Premi Ubu si compongono di 16 categorie

Sul palco del teatro della Città di Saronno potrete assistere agli spettacoli di alcuni di loro.

Miglior attore o performer Under 35 Alberto Boubakar Malanchino
Alberto Boubakar Malanchino sarà in scena al Giuditta Pasta con Sid – Fin qui tutto bene
MARTEDÌ 23 GENNAIO 2024 | ore 20.45
Recensione di Andrea Pocosgnich per Teatrto e Critica – Cordelia

Migliore spettacolo di danza Gli anni (di Marco D’Agostin)
Miglior attrice o performer Marta Ciappina (Gli anni)
Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Giuditta Pasta
MARTEDÌ 23 APRILE 2024 | ore 20.45
Recensione di Simone Nebbia per Teatro e Critica

Vi aspettiamo in platea per condividere con voi queste serate di grande teatro.

A Natale regala teatro

Il regalo ideale per gli appassionati e…un’idea originale per chi ancora non ci è mai stato.

A NATALE FAI UN REGALO SPETTACOLARE: REGALA TEATRO!

A Natale regala la magia del teatro con spettacoli di prosa classica, contemporanea, teatro danza, musica e spettacoli per famiglie!

Vieni a trovarci in biglietteria, potrai scegliere tra tante opportunità per fare scintillare le festività con un dono che va oltre il tradizionale augurio.

Che siano Gift Card o Season Pass, sotto l’albero fai trovare in dono un’esperienza unica: da uno a dieci ingressi condivisibili quando vuoi. Potrai scegliere fra i numerosi spettacoli in abbonamento della stagione 2023|24!

Family Pass, quattro spettacoli da condividere in famiglia ed è compreso lo strepitoso spettacolo con l’artista internazionale Gardi Hutter.

Voucher dell’importo che preferisci e che può essere utilizzato su ogni spettacolo.

E con l’acquisto di questa speciale strenna riceverai una confezione speciale recandoti in biglietteria.
Altrimenti acquista online e ricorda di scaricare il print@home da regalare a chi vuoi.

Noi ti aspettiamo!

Orari di biglietteria
mercoledì e sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30 | venerdì dalle 14.30 alle 17.30

Iscriviti al broadcast whatsapp
invia il messaggio PASTAON al numero 328 66 73 487

Per info scrivi a biglietteria@teatrogiudittapasta.it

A NATALE FAI UN REGALO SPETTACOLARE: REGALA TEATRO!

Il regalo ideale per gli appassionati e un’idea originale per chi ancora non ci è mai stato.

A Natale regala la magia del teatro con spettacoli di prosa classica, contemporanea, teatro danza, musica e spettacoli per famiglie!

Vieni a trovarci in biglietteria, potrai scegliere tra tante opportunità per fare scintillare le festività con un dono che va oltre il tradizionale augurio.

Che siano Gift Card o Season Pass, sotto l’albero fai trovare in dono un’esperienza unica: da uno a dieci ingressi condivisibili quando vuoi. Potrai scegliere fra i numerosi spettacoli in abbonamento della stagione 2023|24!

Family Pass, quattro spettacoli da condividere in famiglia ed è compreso lo strepitoso spettacolo con l’artista internazionale Gardi Hutter.

Voucher dell’importo che preferisci e che può essere utilizzato su ogni spettacolo.

E con l’acquisto di questa speciale strenna riceverai una confezione speciale recandoti in biglietteria. Altrimenti acquista online e ricorda di scaricare il print@home da regalare a chi vuoi.

Noi ti aspettiamo!

Orari di biglietteria
 mercoledì e sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30 | venerdì dalle 14.30 alle 17.30
Iscriviti al broadcast whatsapp
 invia il messaggio PASTAON al numero 328 66 73 487
Per info scrivi a
biglietteria@teatrogiudittapasta.it

Il Teatro Giuditta Pasta è felicissimo di ospitare nella Stagione Teatrale 2023|24 Un Nuovo Sguardo – Stagione Contemporanea quattro Finalisti del Premio UBU 2023 e ci congratuliamo con loro per questa prestigiosa nomination!

Attrice o performer
Marta Ciappina in Gli Anni di Marco D’Agostin

Continua a leggere

Scopri tutte le novità per mettere in scena il tuo spettacolo di fine corso!

Il Teatro Giuditta Pasta ospita da fine maggio e per tutto il mese di giugno gli spettacoli di fine corso delle realtà coreutiche  che da oltre trent’anni scelgono il palcoscenico saronnese, dando vita ad una vera e propria rassegna.

Che sia breve ma intenso o di durata importante, l’appuntamento con i saggi è il coronamento di un anno di lavoro e sforzi e rappresenta  un importante  momento di crescita e di orgoglio per allievi, docenti e genitori. Continua a leggere

Il Direttore Artistico e regista Andrea Chiodi e Simona Gonella, docente presso l’accademia RADA ( Royal Academy of Dramatic Art) di Londra, conducono una serie di incontri per approfondire e riflettere insieme sugli spettacoli prima del “chi è di scena”.

In occasione di ogni spettacolo delle rassegna Prosa Classica e Prosa Contemporanea alle ore 19.30 il Foyer del teatro sarà la cornice degli appuntamenti OLTRE IL SIPARIO e si animerà di racconti, suggestioni e spunti di approfondimento. Continua a leggere

Da questa sera si recita a soggetto, ovvero si improvvisa!

Come prevedere dunque cosa accadrà proprio durante lo spettacolo che vedrete voi?
Dipende dal pubblico, dal clima, dagli attori, da chi sceglierà di parlare per primo. A soggetto, ovviamente; a braccio, con dei punti fissi ma senza copione.

Giovedì 14 dicembre in occasione dello spettacolo Da questa sera di recita a soggetto! Il metodo Pirandello puoi entrare a fare parte del cast, in vero stile Paolo Rossi! Continua a leggere