DI E CON OBLIVION
Germania 1455. Johann Gutenberg sta per scegliere il primo titolo da stampare, quando bussa alla porta della sua stamperia un Signore.. anzi, Il Signore in persona! E’ proprio Dio, che da millenni aspettava di pubblicare la propria autobiografia. L’editore, figlio dell’età moderna, cercherà di trasformare quello che lui considera un insieme di storie scollegate e bizzarre in un Best Seller: La Bibbia. Tra discussioni infinite, riscritture e un continuo braccio di ferro tra autore ed editore, nella tipografia prenderanno vita le vicende più incredibili dell’Antico e Nuovo Testamento, le parti scartate e tutta la Verità sulla Creazione del mondo, finalmente nella versione senza censure.

Continua a leggere

DI E CON FRANCESCO TESEI

Una serata alla scoperta delle magie della mente e della comunicazione. Più di 120.000 biglietti venduti. Un enorme successo da non perdere. Francesco Tesei, come un vero e proprio “Giocoliere della mente”, compie evoluzioni ed acrobazie con ciò che comunemente riteniamo una delle cose più intime e personali: i nostri pensieri. Nel suo spettacolo il pubblico diventa il vero protagonista, giocando insieme a lui con i 5 sensi, con il pensiero, con la percezione, l’immaginazione e la comunicazione. Continua a leggere

da Hannah Arendt
di e con Paola Bigatto

Giovedì 31 gennaio è andato in scena lo spettacolo “La banalità del male” tratto dall’omonimo testo della filosofa Hannah Arendt. Continua a leggere

A San Valentino scegli originalità, intimità e qualità

cena più spettacolo in una location unica e suggestiva: il Foyer

Continua a leggere

Davide Enia evoca, con la sola potenza della parola accompagnata dalla musica e dai gesti, il dramma attualissimo che attraversa il Mediterraneo.

La scena è sobria: due sedie, due bottiglie d’acqua, varie chitarre, luci. Continua a leggere

RECENSIONE DI ERIK CARNELLI

Sabato 12 e Domenica 13 Gennaio al Teatro Giuditta Pasta di Saronno è andato in scena lo spettacolo “La bisbetica domata” di William Shakespeare con la regia Andrea Chiodi, su drammaturgia di Angela Demattè. Continua a leggere

“Le pitture di Pozzato mi fanno pensare ad un tessuto dove la trama è l’energia e l’ordito il colore in una simbiosi di grande efficacia e forza espressiva.”

Prof. Vittorio Sgarbi

Verrà inaugurata sabato 12 gennaio alle ore 17.30, nel Foyer del Teatro Giuditta Pasta di Saronno, la mostra personale di Walter Pozzato “Sogno, di colore acceso”. Continua a leggere

La musica Gospel dei South Carolina giunge a Saronno infiammando il pubblico del Teatro Giuditta Pasta.

A pochi giorni dal Natale il Teatro Giuditta Pasta ha deciso di ammantarsi dell’atmosfera magica e dell’incantesimo delle feste con un concerto Gospel che ha letteralmente fatto impazzire il pubblico presente in sala. Continua a leggere

“ Il pittore è realmente l’unico testimone dei suoi tempi, svolge una funzione grafica di testimonianza”

L.Ranucci

Fino al 31 dicembre 2018 potrete ammirare 28 dipinti di Lucio Ranucci presso il Foyer del Teatro Giuditta Pasta. Continua a leggere