GLI STUDENTI DEL G.B. GRASSI PORTANO IN SCENA UNA RIFLESSIONE SUL LIBERO ARBITRIO

Ieri sera, alle 20.30, gli studenti della Compagnia Teatrale del Liceo Scientifico G.B. Grassi,  ha rappresentato in occasione della rassegna Studenti in Scena XXIII edizione un testo auto-prodotto: Free Fly.

Gli studenti della Compagnia, grazie all’aiuto e alla guida delle registe Valeria Sara Costantin e Roberta Mandelli, sono riusciti brillantemente a portare in scena una riflessione su un tema non soltanto profondo, ma anche molto attuale: il libero arbitrio.

Cosa siamo disposti a fare per realizzare il nostro ultimo desiderio?

E cosa siamo disposti a sacrificare?

Questa è la domanda fondamentale che come un filo rosso inspira tutta la trama della rappresentazione teatrale e porta i vari personaggi ad affrontare compiti che non so sarebbero mai ritenuti in grado di portare a termine.

Con spirito di ironia, ma profonda intelligenza, la Compagnia Teatrale G.B. Grassi prende per mano il pubblico, che a sua volta diventa parte dello spettacolo, e lo accompagna, tra scene che suscitano una risata e scene che portando ad un esame di coscienza, nella ricerca di una risposta a queste domande esistenziali, ricordandoci che dipende tutto da NOI, dal nostro libero arbitrio e da quanto siamo disposti a metterci in gioco per i nostri desideri.

Ringraziamo le registe e gli studenti per l’impegno che ogni anno mostrano nel portare riflessioni interessanti sul palco della Rassegna “Studenti in Scena”.

Claudia Reali

studentessa in Giurisprudenza

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *